Cerca

Provenzano sta male: il boss sarà trasferito a Parma

Il capomafia deve essere spostato da Novara in una struttura adeguata dal punto di vista clinico

Provenzano sta male: il boss sarà trasferito a Parma
La quarta sezione della Corte d'Appello di Palermo ha disposto il trasferimento per Bernardo Provenzano. Il 'padrino' verrà spostato nel carcere di Parma, soddisfando la richiesta del procuratore generale Carmelo Carrara: il capomafia, infatti, è in condizioni di salute critiche a causa di un tumore retrovescicale, pertanto deve essere trasferito in una struttura adeguata dal punto di vista clinico e nelle cui vicinanze ci sia un reparto ospedaliero per detenuti. Il pg, avanzando la richiesta, si è basato sulla diagnosi fatta dell'oncologo Oscar Alabiso, primario di Oncologia a Novara, che aveva riscontrato la presenza del tumore.

Il trasferimento di Provenzano dovrebbe essere eseguito dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. Sul fatto che il boss sia stato già portato da Novara - dove si trovava - a Parma non c'è alcuna conferma ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    20 Marzo 2011 - 10:10

    Speriamo che si voglia alleggerire la coscienza vuotando il sacco.Ci sarebbe da ridere se si scoprissero gli altarini della DC e del PCI....

    Report

    Rispondi

  • gitex

    19 Marzo 2011 - 13:01

    in meno....

    Report

    Rispondi

  • blues188

    19 Marzo 2011 - 10:10

    A sentire Livia Turco poche sere fa in Tv, al Sud c'è l'eccellenza della sanità. Perché non approfittare?

    Report

    Rispondi

  • just69

    18 Marzo 2011 - 20:08

    "Povero" boss: non c'è in carica un ministro di GRAZIA che lo possa CONSOlare bensì un ministro di GIUSTIZIA Alf-ano che non si lascia intenerire dalla sua situazione retrovescicale...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog