Cerca

Schiaffi ai bimbi. Maestre in cella, una tenta suicidio

A Casarile (Milano) vengono arrestate ai domiciliari la direttrice e una dipendente di un nido: una cerca di togliersi la vita

Schiaffi ai bimbi. Maestre in cella, una tenta suicidio
A Casarile, un piccolo comune in provincia di Milano, sono state arrestate due maestre di un asilo nido conl'accusa di gravi maltrattamenti ai danni di una quindicina di bambini affidati alle loro cure. Le donne finite in manette sono la direttrice e la titolare del nido privato Primi Passi, di 33 anni, e una sua collaboratrice di 34 anni. Una delle due donne, si è appreso sabato, ha cercato di suicidarsi a casa, ma non sarebbe in pericolo di vita.Le indagini, secondo quanto ricostruito da alcuni quotidiani, erano scattate dopo le segnalazioni di una loro ex collega, che avrebbe lasciato il suo incarico dopo aver assistito a schiaffi, urla e parolacce indirizzate dalle maestre a bambini tra 1 e 3 anni.

La maestra avrebbe parlato di quanto aveva visto a una coppia di genitori, che hanno sporto denuncia ai carabinieri di Binasco che hanno successivamente effettuato dei sopralluoghi in borghese. I carabinieri hanno raccolto delle testimonianze ed hanno infine fatto installare delle microspie all'interno dell'asilo. Il nido, che aveva aperto quattro anni fa grazie alle convenzioni del Comune di Rognano, è stato posto sotto sequestro e chiuso. Le maestre sono state arrestate ai domiciliari. Per i bambini si prospettano delle sedute con degli psicologhi per accertare se abbiano subito traumi e violenze.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andrea da Milano

    22 Marzo 2011 - 09:09

    Sono dell'idea che sarebbero quantomai opportune, dovrebbero essere collegate anche al web in modo che ogni genitore possa collegarsi e supervisionare l'operato degli addetti. Sulla salute e sulla sicurezza dei bambini non si scherza.

    Report

    Rispondi

  • giovanna d'arco

    21 Marzo 2011 - 00:12

    evidentemente la politica degli accreditamenti a caso del Comune di Milano sta facendo proseliti anche in provincia...

    Report

    Rispondi

  • VELOCIRAPTOR

    19 Marzo 2011 - 20:08

    Tanti auguri di una futura vita serena a quei bambini e complimenti all'operato delle nostre Forze dell'Ordine !

    Report

    Rispondi

  • Dream

    19 Marzo 2011 - 15:03

    che veramente la pazzia oramai è dilagante!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog