Cerca

Sciopero mezzi pubblici: da giovedì stop di 24 ore

A Milano, venerdì possibili disagi dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 a fine servizio

Sciopero mezzi pubblici: da giovedì stop di 24 ore
Stop dei mezzi pubblici per due giorni di fila. Uno  sciopero nazionale di 24 ore è stato proclamato sia il 31 marzo che il 1 aprile e si prevedono disagi nel trasporto pubblico locale e ferroviario nelle grandi città. La protesta - sottoscritta unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl,Uil trasporti,Ugl trasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast - è dovuta al mancato rinnovo del contratto nazionale, scaduto da oltre due anni, e ai tagli al trasporto pubblico locale. Il blocco si terrà dalle 21 del 31 marzo.

I MEZZI -  Giovedì si fermeranno tutti gli addetti ai bus che effettuano i servizi extraurbani, mentre le Ferrovie informano della possibilità di cancellazioni e limitazioni delle corse. Tuttavia, durante lo sciopero, assicura Fs, circolerà comunque il 73% degli oltre 520 treni a lunga percorrenza previsti in orario e tutti i treni regionali necessari a garantire la mobilità nelle fasce di maggiore domanda, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 del 1 aprile. Il programma completo dei treni nazionali in circolazione, messo a punto da Ferrovie dello Stato, è consultabile sul sito www.ferroviedellostato.it nonché al numero verde gratuito 800 892021, attivo dalle 14 di oggi 30 marzo fino alle 9 del 2 aprile. Durante lo stop, dal quale è escluso il personale di Trenitalia della Sardegna, sarà assicurato il collegamento tra Roma città e l'aeroporto internazionale di Fiumicino con il servizio Leonardo Express o con pullman sostitutivi. Informazioni potranno essere assunte anche presso le biglietterie e gli uffici di assistenza delle stazioni ferroviarie, nelle agenzie di viaggi convenzionate con Trenitalia, consultando il notiziario web, Fs News e ascoltando la web radio del Gruppo Fs: Fs News Radio.  La protesta interesserà il personale di bus, metro e tram dei servizi urbani, secondo modalità stabilite da città a città, gli addetti al trasporto ferroviario ed ai servizi e attività accessorie. 

MILANO - Per venerdì, l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio: durante queste fasce orarie saranno quindi possibili disagi al trasporto pubblico. Corse garantite dal mattino fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18. A Como, per la funicolare Como-Brunate gestita da Atm, possibili disagi, invece, dalle 8,30 alle 16,30 e dalle 19,30 al termine. Attivo il sistema Infomobilità: edizioni di Atm Tg, annunci sonori, messaggi sui display alle fermate di superficie e sui video a bordo dei bus. Per informazioni: numero verde 800.80.81.81.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    31 Marzo 2011 - 09:09

    Chiari sintomi di benessere sociale

    Report

    Rispondi

blog