Cerca

Yara, genitori: denuncia per le immagini in tv

Brembate Sopra, i Gambirasio svelano: emittenti locali trattavano per filmati della Prima comunione

Yara, genitori: denuncia per le immagini in tv
I genitori di Yara Gambirasio tornano a far sentire la loro voce. Allo sciacallaggio mediatico non ci stanno. Sono stati tranquilli per quattro mesi, durante i quali si è parlato in tutte le salse della scomparsa della loro figlia tredicenne ed ora i coniugi Gambirasio hanno sbottato contro chi vuole trovare a ogni costo nuove immagini di Yara. Per la prima volta minacciano di ricorrere a vie legali.

IMMAGINI IN TV - Flavio e Maura Gambirasio hanno infatti saputo che alcune emittenti televisive stanno tentando di procurarsi immagini della Prima Comunione e dei saggi di danza della figlia. Per questo hanno fatto sapere, attraverso il sindaco di Brembate Sopra Diego Locatelli, di essere contrari alla diffusione di ulteriori immagini della figlia. "La famiglia non vuole che questo accada - ha detto il sindaco - e deciderà  eventualmente di procedere per vie legali contro chi pubblicherà queste immagini’’.  

LE INDAGINI -  Secondo il giornale online Bergamonews i carabinieri del Ros di Brescia hanno sequestrato tutti gli hard disk e le apparecchiature per i filmati in possesso del consorzio di polizia locale dell’Isola Bergamasca. E non essendoci più gli hard disk, le sessanta telecamere degli impianti di videosorveglianza di Brembate Sopra, Bonate Sotto, Medolago, Madone, Chignolo d’Isola, Mapello, Presezzo e Sotto il Monte sono fuori servizio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • graziesinistri

    31 Marzo 2011 - 15:03

    Cosa ha dichiarato il marocchino al suo rientro in italia? E' rientrato, come preannunciato da familiari e procura lunedi no? O ci siamo persi qualcosa?

    Report

    Rispondi

  • lumaca

    31 Marzo 2011 - 11:11

    Hard "disc"? Ahi ahi ahi....

    Report

    Rispondi

  • Seagull

    31 Marzo 2011 - 10:10

    Allo sciacallaggio mediatico avete partecipato tutti, anche voi.

    Report

    Rispondi

blog