Cerca

Venerdì nero: stop dei mezzi pubblici in tutta Italia

Incrociano le braccia sette sindacati. Protesta contro i tagli e per il mancato rinnovo del contratto. Bus fermi 24 ore

Venerdì nero: stop dei mezzi pubblici in tutta Italia
Un venerdì nero per i trasporti: le metropoli sono a rischio paralisi per chi si muove con il treno o o con i mezzi pubblici per lo sciopero del trasporto pubblico locale. Ad incrociare le braccia i lavoratori di sette rappresentanze sindacali: la protesta è contro i tagli e per il mancato rinnovo del contratto della mobilità. Così staranno fermi per 24 ore i mezzi pubblici urbani nelle grandi città.

FASCE GARANTITE - Per il trasporto pubblico locale, lo sciopero riguarda il personale dei servizi di bus, metro e tra, dei trasporti dei laghi e lagunari e delle ferrovie secondarie. Per queste categorie lo sciopero durerà, in modalità differenti, per tutta la giornata. Vengono comunque garantiti i servizi minimi indispensabili per sei ore di servizio completo in due fasce orarie, quelle che vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Dal fronte dei treni, invece, gli addetti al trasporto su rotaia e ai servizi e attività accessorie hanno incrociato le braccia a partire dalle 21 di giovedì e staranno fermi fino alla stessa ora di venerdì. Vengono garantiti i treni a lunga percorrenza inseriti nell'orario di Trenitalia.

NEL DETTAGLIO
- A Roma lo sciopero durerà dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio. A Milano dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. A Napoli dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. A Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio. A Venezia-Mestre dalle 9 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. A Genova dalle 9.30 alle 17 e dalle 21 a fine servizio. A Bari dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio. A Palermo dalle 8.30 alle 17.30. A Cagliari dalle 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20 a fine servizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bergamasc

    01 Aprile 2011 - 16:04

    assurdo,io per andar a lavorare tra un pò mi tocca venir a piedi e questi arrivano belli belli da bari in eurostar

    Report

    Rispondi

  • Ricafede

    01 Aprile 2011 - 09:09

    Prendetevi un' auto blu con autista, un po di iniziativa cribbio.

    Report

    Rispondi

blog