Cerca

Rai, Zavoli eletto presidente

della Commissione di Vigilanza

Rai, Zavoli eletto presidente
La Commissione di Vigilanza della Rai ha un nuovo presidente: si tratta dell'ex presidente della Rai Sergio Zavoli, senatore del Pd, eletto alla prima votazione. Su 38 commissari presenti, Zavoli ha ottenuto 34 voti, quattro le schede bianche. La sua candidatura è nata da un'intesa bipartisan seguita all'elezione di Riccardo Villari, destituito dopo le dimissioni della quasi totalità dei membri della precedente commissione parlamentare di Vigilanza. Nonostante l'accordo tra Pdl e Pd sul nome di Zavoli sia stato raggiunto alcuni mesi fa, prima di ora l'elezione non è stata possibile a causa del rifiuto dell'ex presidente Riccardo Villari - eletto in precedenza coi voti del centrodestra e due del centrosinistra - a dimettersi.

"Il mio è un ringraziamento non di rito", ha sottolineato il neo presidente delal Commissione di Vigilanza, "è un fatto particolarmente significativo per me, per le istituzioni e per la politica, la posizione che ha permesso questa unanimità che non deve far prevalere una scelta personale. Io rappresento un principio e un monito, un messaggio al Paese: se il Parlamento vuole è in grado di risolvere i suoi problemi, la politica può decidere, e c'è molto bisogno di politica quando la politica stessa sembra voltarci le spalle. Il voto di oggi", ha aggiunto Zavoli, "è il segno di qualcosa che servirà a colmare il vergognoso vuoto che ci ha preceduto al quale ovviare con fretta, ma senza fucili spianati, in modo sobrio e ragionato, prendendo decisioni nello spirito che ha animato la riunione di oggi".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • swiller

    05 Febbraio 2009 - 11:11

    non trovo altre parole.

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    05 Febbraio 2009 - 09:09

    Senza discutere la capacità professionale di Zavoli, hanno fatto un CASINO enorme per partorire ZAVOLI? Villari lo hanno cacciato, forzando leggi e regolamenti, Fini e Schifani, che fan tanto le vergini del tempio, hanno esagerato con il potere, contraddicendosi nel comportamento; destra e sinistra han fatto schifo per interessi dei quali a noi onestamente non frega nulla, e per calmare le acque mettono deu dell'IDV dentro la vigilanza e nominano un ultraottantenne, che come prima fase afferma che si è colmata una vergogna......! quando si dice il tatto e la faccia tosta! Lo stesso affermò che avrebbe aspettato poco poi avrebbe ritirato la sua candidatura, per evitare brutte figure.....alla faccia ancora pochi giorni e festeggiavamo la Pasqua con zavoli in attesa...da novembre! è il posto adatto per lui. Idea finale, togliamo la vigilanza e risparmiamoci questi soldi. tanto la Rai peggio di cosi, non potrà andare.block

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    04 Febbraio 2009 - 19:07

    Tutto sto casino co sto arrampicavetri,per dimostrarci di che pasta è fatta la nostra classe politica,in particolare gli onorevoli compagni,ipocriti e ruffiani.

    Report

    Rispondi

  • adrenalina355excite.it

    04 Febbraio 2009 - 19:07

    ora vediamo se eleggeranno quel mascalzone in malafede di Travaglio !! SAREBBE IL PIU'GRANDE SCHIFO

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog