Cerca

Fiat, la minaccia Fiom: "Ricorso per Pomigliano"

Segretario Landini sul piede di guerra: "Lunedì in tribunale a Torino. Vogliono estrometterci dalla fabbrica, ma non lo permetteremo"

Fiat, la minaccia Fiom: "Ricorso per Pomigliano"
"La Fiat vuole aggirare le leggi sul trasferimento d'impresa a Pomigliano. E noi daremo battaglia". Queste le parole di un combattivo Maurizio Landini, segretario della Fiom Cigl, in conferenza stampa durante l’assemblea nazionale dei delegati del sindacato in corso a Roma. Landini ha annunciato che la Fiom ha intenzione di depositare lunedì, presso il tribunale di Torino un’azione legale nei confronti della Fiat, in particolare contro la newco di Pomigliano d’Arco.

LANDINI: "MENO DIRITTI COL TRASFERIMENTO" -
Secondo il segretario nazionale "la richiesta di dimissioni in vista della riassunzione nella newco di Pomigliano è un tentativo di aggirare le leggi italiane ed europee sul trasferimento d’impresa. Il fine è quello di non applicare il contratto nazionale di lavoro e far perdere ai lavoratori, nel trasferimento, i loro diritti. E’ un comportamento antisindacale", ha sottolineato Landini.

"VOGLIONO ESTROMETTERE LA FIOM" -
"La newco - ha aggiunto il sindacalista - è costruita in modo da lasciare fuori le realtà sindacali che non hanno firmato l’accordo del 29 dicembre scorso".  L'azione legale strutturata dall Fiom "è volta a chiedere che gli accordi stipulati nei vari stabilimenti a queste condizioni siano considerati nulli".  Nessuna intenzione di passare la palla ai giudici, ha però assicurato Landini: "Il nostro lavoro sindacale continuerà, prima di tutto con lo sciopero generale del prossimo 6 maggio che noi abbiamo esteso a 8 ore".

IDV AL FIANCO DEL SINDACATO: "ACCORDI INCOSTITUZIONALI" - "L'Italia dei Valori ha considerato sin dall’inizio gli accordi di Pomigliano e Mirafiori incostituzionali e illegali. Si tratta di accordi che ledono le libertà individuali dei lavoratori, a partire dallo sciopero, e violano le leggi che regolano i passaggi aziendali. Pertanto, la Fiom ha fatto bene a rivolgersi alla magistratura", ha dichiarato in una nota il responsabile welfare e lavoro dell’Idv, Maurizio Zipponi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aquila azzurra

    18 Aprile 2011 - 18:06

    tutto va bene purchè questo paese cada definitivamente in un caos da cui non si possa più uscire in modo democratico e pacifico. Quale essere raziocinante può concepire un mostruoso disegno quale quello di far corre il rischio della perdita del lavoro in un'area di crisi eterna e di a lta criminalità organizzata come quella napoletana? non vogliamo aggiugere altri commenti, ma cia auguriamo che la magistratura approfondisca l'origine e lo scopo di tali iniziative.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    18 Aprile 2011 - 17:05

    parliamo della sinistra antagonista, quella che sbandiera ancora marx e lenin quali i salvatori dell'umanità, quali fondatori della giustizia in terra, e via dicendo altre str. ..., non certamente della sinistra pd , cioè quell'impasto mal riuscito fra dc e pc , nave senza nocchiero e forse senza neanche il mare.Dicevamo , quali potrebbero essere le condizioni per riportare in vita ideologie disastrose e defunte? la distruzione del tessuto produttivo , diffusi disordini sociali, scontro ad oltranza fra istutizioni fondamentali dello stato; ed ecco che possiamo spiegare come un sindacato possa concepire il pericolo che un'azienda quale fiat sia costretta a programmare chiusura di stabilimenti turbolenti ed inefficienti mandando a casa lavoratori diretti e dell'indotto. L'immigrazione selvaggia tanto cara a questa sinistra provocherebbe inevitabili guerre fra poveri con disordini dalle conseguenze prevedibili, coinvolgendo istituzioni messe una contro l'altra .

    Report

    Rispondi

  • biri

    18 Aprile 2011 - 11:11

    I lavoratori devono sgobbare e tacere. Siete sempre gli stessi.

    Report

    Rispondi

  • adaniel

    18 Aprile 2011 - 11:11

    nel mio precedente post vi è una rvidente omissione: a proposito di Report ho dimenticato di scriverela parola NON .. come quelle di... ecc

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog