Cerca

Ruby alle toghe: "Mi avete danneggiato"

Karima parla a 'Oggi': "Voglio fare l'estetista, Berlusconi mi ha dato una mano". Minetti: "Mai dato soldi alle ragazze"

Ruby alle toghe: "Mi avete danneggiato"
Ruby torna allo scoperto. Dopo aver rifiutato di dichiararsi parte lesa al processo milanese che vede imputato il premier Silvio Berlusconi per concussione e sfruttamento della prostituzione, Karima El Mahroug in arte Ruby Rubacuori sorprende tutti e intervistata da Oggi, sul numero in edicola domenica, sbotta: "Non mi sento parte lesa. Anzi, mi sento parte lesa. Parte lesa dai pm". Ancora una volta, dunque, la marocchina si schiera a fianco del Cavaliere, confermando che il denaro donatele serviva per aprire un centro estetico: "E' il mio sogno e sto creando le basi economiche per realizzarlo". E' polemica, invece, con al sua ex coinquilina Michelle Conçeicao Oliveira, secondo cui Ruby si sarebbe prostituita: "Non sa quel che dice. Continua a gettarmi fango addosso perché è invidiosa e gelosa. Non mi sono mai prostituita e nessuno ha cercato di costruirmi 'false identità'. La denuncerò per calunnia e falsa testimonianza". E' falsa anche la notizia di un suo stato interessante. "Non sono incinta. Non so chi abbia riferito questa sciocchezza a Lele Mora e perché lui la abbia 'girata' ai media. Ma Lele Mora sarà il mio testimone di nozze", conclude la 18enne marocchina, che invece non esclude una partecipazione al Grande Fratello inglese: "E' vero che mi vogliono. Non ho ancora deciso se andarci o no".

"MAI SOLDI A KARIMA" - Ruby è stata tirata in ballo a sua volta anche da Nicole Minetti. Nel memoriale consegnato martedì alla Procura milanese nell'ambito del processo per prostituzione che vede accusati anche Lele Mora ed Emilio Fede, la consigliera Pdl ribadisce di non aver portato "per la prima volta ad Arcore Karima", di non aver mai "consegnato alla stessa denaro o altre utilità" e di non aver "mai ottenuto alcun vantaggio dagli asseriti rapporti che la minore avrebbe avuto con il Presidente, così come non li ha mai 'favoriti', anzi".

QUANTE GELOSIE - Un assist a Berlusconi arriva infine da Barbara Faggioli, una delle ragazze più volte presenti alle feste di Arcore. Al settimanale Diva e Donna, in edicola mercoledì, precisa: "Le feste non sono né hard né trash e da Berlusconi al massimo abbracci e carezze". Tutte anticipazioni di quanto ci attende alle prossime udienze milanesi. E la Faggioli ci sarà: "A Berlusconi ho detto: 'Sono arrabbiata con la giustizia, ma non vedo l'ora di testimoniare'". A dare fastidio alla ex valletta è l'etichetta affibiatale dai pm: "Sono stata inserita dai magistrati in una lista di ragazze definite prostitute. Dicono che saremmo state 'favoreggiate' o indotte alla prostituzione da Fede, Mora e Minetti. Ma il presidente io lo conosco da molto prima di loro tre". Insomma, conclude la Faggioli, tutta una questione di "gelosie e rivalità". E i regali? "Berlusconi ha carisma, fascino: gli ho chiesto piccoli aiuti economici per gli studi e l'affitto per non pesare sui miei. E lui mi ha regalato anche una Mini. Lui regala auto come io regalo una Louis Vuitton". Un ultimo pensiero per Ruby: "Quando ci ha raccontato la sua storia ci ha intenerito. Ma ora, da questa vicenda, sta uscendo male: ha detto troppe bugie. Se la incontro non la saluto".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    22 Aprile 2011 - 13:01

    L'etica e la moralità sono qualità individuali , non c'entra la funzione o la carica politica.Altrimenti esisterebbero due condizioni in contrasto tra di loro,posso essere moralmente deprecabile solo se sono un politico,mentre da privato cittadino posso essere depravato,ma rimarrei nella categoria degli etici e moralisti.

    Report

    Rispondi

  • minovitti27

    20 Aprile 2011 - 10:10

    come al solito raggirate il discorso per non incorrere a spiacevoli consequenze, ma veda caro silvio 47 seppur condivido le sue parole sul fatto di guardare o meno le belle ragazze ed altro , seppur io le guardi avendo un'età avanzata, io non debbo dar spiegazioni nè a lei nè ad alcun altro , non essendo io una carica istituzionale e non rappresento l'intera nazione. la differenza tra me e lei consiste nel fatto che lei vuole farsi rappresentare da un uomo senza principi morali, mentre io esigo di essere rappresentato da un uomo integerrimo con dei principi sani ed onesti, pertanto ritengo che se le sue idee sono alla stregua di berlusconi, se le tenga pure per se e non tenti di convincere chi vive di principi (non di moralismo)

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    20 Aprile 2011 - 10:10

    perché tu, invece, ne capisci molto, vero? fatevi pagare dal Berlusque, che è stato la causa di tutto: io non ho mai pagato e si scopre che almeno per bacini e carezze (dove?) ha pagato; era maggiorenne ed invece non era vero; era la nipote di Mubarak e la affida ad una consigliera regionale (che la ridà ad una prostituta), invece di chiamare un'autorità egiziana,Consolato o Ambasciata. Siete solo una frotta di maldestri topini che seguono il pifferaio magico

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    20 Aprile 2011 - 10:10

    eeeeh! guarda. Devono avere una paura che non ti dico! ma siete proprio dei maldestri!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog