Cerca

'Ndrangheta, sequestrati 190 milioni a Reggio

Duro colpo per il clan Pesce, indagini in tutta Italia: 44 abitazioni, 60 terreni, 108 autocarri nel mirino degli inquirenti

'Ndrangheta, sequestrati 190 milioni a Reggio
Nuovo colpo alla 'ndrangheta, sequestrate decine di aziende dal Nord al Sud Italia. Un maxi sequestro di beni è in corso da parte dei finanzieri del Gico di Reggio Calabria, coadiuvati dallo Scico di Roma, in collaborazione con i carabinieri del capoluogo calabrese. L’operazione riguarda beni per oltre 190 milioni di euro nella stessa Calabria, in Lombardia, in Campania ed a Roma. I finanzieri stanno ponendo sotto sequestro 40 imprese con tutto  il loro patrimonio aziendale, operanti principalmente nel settore dei trasporti, in quello agrumicolo e nel commercio. A queste vanno aggiunte 44 abitazioni, 4 ville, 12 autorimesse, oltre a 60 terreni, 56 autoveicoli e 108 autocarri. Sarebbero tutti riconducibili alla cosca di 'ndrangheta Pesce, di Rosarno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    21 Aprile 2011 - 17:05

    Possibile che se tutto è sempre così c0ntrollato, questi figuri riuscissero a farla in barba al fisco? E poi i meridionali gridano sempre ai settentrionali che siamo evasori... pfui!

    Report

    Rispondi

  • just69

    21 Aprile 2011 - 11:11

    tra l'Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza ha sempre dato buoni frutti nella lotta alla criminalità organizzata: continuate così, grazie!

    Report

    Rispondi

blog