Cerca

Sposini migliora. Facebook fa il tifo per il giornalista

Presto potrebbe uscire dal coma farmacologico. Lamberto risponde bene agli stimoli dei medici

Sposini migliora. Facebook fa il tifo per il giornalista
Lamberto non molla. Le condizioni del giornalista televisivo Lamberto Sposini migliorano ancora e presto, assicurano i medici del Policlinico Gemelli, potrebbe uscire dal coma farmacologico. L'ultimo bollettino conferma la riuscita dell'intervento neochirurgico eseguito venerdì scorso, dopo che un emorragia cerebrale lo ha colpito pochi minuti prima della diretta su Rai Uno, con lo speciale sul matrimonio di William e Kate.

CONDIZIONI STABILI -
Operato subito d'urgenza per l'emorragia cerebrale, il giornalista è stato poi indotto dai medici in sedazione farmologica nel reparto di Terapia intensiva del Policlinico Gemelli di Roma.  Scampato il pericolo, fonti ospedaliere fanno sapere che il suo risveglio potrà avvenire entro 24 o 48 ore. Le sue condizioni, infatti, si confermano stazionarie nonostante permanga ancora la prognosi riservata. Il risveglio dal coma permetterà ai medici di affrontare ulteriori esami, per verificare i danni causati dal malore. Positive sono state finora le sue reazioni agli stimoli cui l'hanno sottoposti dai medici.

IL POPOLO DI FACEBOOK - Grande è l'affetto e il calore dimostrato dai sostenitori del giornalista. Su Facebook sono decine e decine le pagine nate in seguito alla notizia del malore il conduttore de "La vita in diretta". Piazze virtuali in cui si incrociano simpatizzanti e fan che si scambiano notizie sulle sue condizioni e aggiornamenti di minuto in minuto. Piovono auguri e preghiere per un veloce ritorno sugli schermi televisivi. E poi frasi, canzoni, video postati che vogliono essere tante carezze sul volto di Lamberto. "Anche oggi sono qui come se venissi a trovare te. Non ne posso fare a meno" scrive Anna su una delle tante pagine. Più avanti c'è Daniela che lo segue addirittura dall'estero: "Siamo in tanti a pregare che Gesù ti aiuti, e Lui gia lo sta facendo! Abito in Grecia e non mi perdo mai una puntata di Ballando, ma non è lo stesso senza te". Al grido unanime di "Non mollare" il popolo di Facebook si stringe intorno al giornalista, ora combattente più che mai.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rocco70

    04 Maggio 2011 - 20:08

    Dopo lo spavento della notizia della suo malanno, finalmente una buona notizia! vai Lamberto! Forza! personalmente ti stimo tantissimo, spero che torni presto a fare il giornalista, ed il giurato alla trasmissione della Carlucci ballando sotto le stelle!

    Report

    Rispondi

  • raucher

    04 Maggio 2011 - 18:06

    Non sono un medico , ma purtroppo , considerate le esperienze analoghe di amici e conoscenti , devo dire che non ho mai visto nessuno uscire indenne da esperienze terribili di questo tipo. Comunque gli auguro di essere l'eccezione che conferma la regola.

    Report

    Rispondi

  • paganica 2

    04 Maggio 2011 - 17:05

    Auguri di Cuore..!!! Grande Lamberto non mollare!!!.... Saverio Ferella (Paganica-AQ)

    Report

    Rispondi

blog