Cerca

In manette per camorra sindaco e assessore sanniti

Montesarchio, Benevento: i due avrebbero garantito appalti al clan Ladanza - Panella in cambio di sotegno alle elezioni dal 2003 al 2007

In manette per camorra sindaco e assessore sanniti
Il sindaco Antonio Izzo, primo cittadino del Comune di Montesarchio nel Beneventano, e l'assessore ai Lavori Pubblici e Protezione Civile della sua giunta, Silvio Paradisi, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di associazione camorristica e voto di scmabio. I due sono accusati di essere stati sostenuti dal clan camorristico Ladanza - Panella nelle campagne elettorali dal 2003 al 2007. In cambio dell'appoggio, gli amministratori avevano concesso ai malavitosi appalti per la gestione di mense scolastiche, parcheggi e raccolta dei rifiuti. Nel corso dell' operazione sono state arrestate complessivamente 19 persone, fra cui anche alcuni imprenditori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauricchio

    14 Maggio 2011 - 09:09

    Eh già, i soldi non puzzano e non hanno colore. Che io sappia non ci sono soldi di sinistra e soldi di destra, non hanno una collocazione politica, i sildi sono soldi. Specialmente quelli facili. Specialmente per i bricconcelli che cambiano colore a seconda della direzione del vento (di potere), tutto fa brodo pur di fare soldi!

    Report

    Rispondi

  • raucher

    12 Maggio 2011 - 15:03

    Hanno appena arrestato Savona un tizio per tangenti. Era in lista per il PD. Par condicio.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    12 Maggio 2011 - 14:02

    Il fatto è che quell'allegra brigata è del pdl.

    Report

    Rispondi

  • Centrix

    12 Maggio 2011 - 14:02

    (ANSA) – BENEVENTO, 8 NOV – Il sindaco di Montesarchio, il comune più grande della provincia di Benevento dopo il capoluogo, Antonio Izzo, ha aderito al Popolo della Libertà. L’adesione è stata ufficializzata nel corso di una conferenza stampa convocata dalla coordinatrice provinciale del Pdl sannita, la parlamentare Nunzia De Girolamo, la quale ha così commentato l’adesione di Izzo: “L’ingresso nel Pdl del sindaco di Montesarchio, già presidente di Confindustria a Benevento, oltre che noto imprenditore sannita, sta a significare che gli uomini del fare vogliono impegnarsi con il Pdl. Sono, come dice il presidente Berlusconi, gli uomini del fare che possono dare un forte contributo di rinnovamento delle idee e di riorganizzazione del partito”. “Credo che l’adesione di Izzo – ha concluso De Girolamo – sia la dimostrazione che il Popolo della Libertà c’é, si estende, si radica, e non si farà fermare dalle contestazioni o dal tentativo della destabilizzazione di qualcuno”. (ANSA).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog