Cerca

Macrì, Arcore a luci rosse: "Girerò il Bunga Bunga in 3d"

La 28enne escort conferma le indiscrezioni: "Sarà un film un po' hard". Le disavventure di Nadia diventano business

Macrì, Arcore a luci rosse: "Girerò il Bunga Bunga in 3d"
L’ha confermato condividendo un post su Facebook: Nadia Macrì farà un porno in 3D sul Bunga Bunga. La notizia è di Reggionline.com. Che scrive: "Bunga Bunga 3D è il titolo del primo film erotico/hard della carriera di Nadia Macrì, la escort 28enne reggiana di adozione ma di origini campane". Soltanto qualche mese fa la Macrì aveva detto di non essere intenzionata a entrare nel campo dell’hard, ma evidentemente la voglia di fare nuove esperienze ha prevalso. "Non posso dire niente in merito", ci ha detto al telefono. "Sarà un film diverso dagli altri: un po’ hard e un po’ a luci rosse. Se volete saperne di più, parlate con il mio produttore". Il film uscirà tra giugno e luglio, ha detto a Reggionline il produttore, Gianfranco Romagnoli. Uscirà in  anteprima a Roma e poi verrà  proiettato nelle più importanti città italiane. Come "spalla" Nadia avrà Fernando Vitale, ex tronista di Uomini e Donne. Top secret l’ingaggio. Romagnoli dà un’altra notizia: "Prima della fine dell’anno uscirà un altro film che racconterà, in chiave hard, quanto vissuto da Nadia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    16 Maggio 2011 - 19:07

    ma non posso convenire: è proprio un’aringa, pesce sciapo, pieno di lische e, se non trattato a sale e/o a fumo per togliergli l’untume in eccesso, praticamente improponibile a chi non abbia lo stesso palato-cervello fino di un bruto vichingo nutrito di quanto agli altri fa ribrezzo e permanentemente ciucco d’idromele per sopportare tale sventura. Il merluzzo, in specie il cuginetto mediterraneo di taglia giusta, è invece, se bollito senza troppo largheggiare in tempo - meglio comunque al vapore di un sapiente court bouillon - lasciato freddare, mondato e condito con una stilla di limone e due d’olio di quel bono, un fior di mangiarino. La sua presenza in tranci è gradita ed opportuna anche in zuppe e guazzetti non troppo prevaricatori di pummarole e diavolicchi e se poi si trattasse di merluzzetti piccini, ne conosco una preparazione chiamata caldillo de perro (non ho mai capito cosa c’entri il cane) che ne fa pappa da re. Niente a che vedere quindi con quella pinnuta porcheria per trogloditi – la qualità degli estimatori conferma la giustezza del soprannome - della clupea harengus. Cordialità. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    16 Maggio 2011 - 16:04

    E come guardoni vorrei i partecipanti ad Annozero!!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    16 Maggio 2011 - 14:02

    meglio sarebbe se lo girasse in 6S...

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    15 Maggio 2011 - 17:05

    qualche volta, quando il lavoro presenta contrattempi e non procede secondo le aspettative, mi chiedo perché non ho fatto la "escort". - università, abilitazione, inserimento a colpi di gomito nel mondo del lavoro .... e questa a 28 anni senza alcun titolo di studio con un unico strumento ha già fatto carriera; ho sentito che ha scritto anche un libro .. ceciderunt mea brachia .... certo che la gente non legge più ...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog