Cerca

"Battisti resta in carcere". Spt dice no alla difesa

Il Supremo Tribunale Federale brasiliano respinge richiesta del terrorista. La sentenza sull'estradizione attesa entro il 25 maggio

"Battisti resta in carcere". Spt dice no alla difesa
Cesare Battisti resterà in carcere perché "non sussiste alcun elemento nuovo" e che il parere della procura generale non è stato ancora accolto dal Supremo Tribunale Federale brasiliano. Il giudice relatore del caso del terrorista rosso presso il Stf Gilmar Mendes ha negato lunedì sera la scarcerazione di Battisti richiesta urgentemente dalla sua difesa. Secondo gli avvocati dell'ex terrorista il parere dato il giorno prima dal procuratore generale della repubblica, Roberto Gurgel, che aveva difeso la mancata estradizione in Italia di Battisti, era un fatto nuovo che giustificava la scarcerazione. "Siamo tranquilli che questa settimana Battisti rimarrà in carcere", ha dichiarato un portavoce della difesa dell'Italia. "Ma è ormai imminente il giudizio della plenaria, che potrebbe arrivare già il 25 maggio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    18 Maggio 2011 - 11:11

    a farlo estradare, metterlo in consiglio a Milano, o farlo andare in parlamento con l'immunita'. Lasciate fare ai sinistri, troveranno il sistema per renderlo libero.

    Report

    Rispondi

  • clintock

    17 Maggio 2011 - 13:01

    Ma perchè, per togliere dall'imbarazzo tutti quanti, non si manda in Brasile uno 007 ... che li paghiamo a fare ?

    Report

    Rispondi

blog