Cerca

Giallo Rea, spunta nuova amante: flirt con Parolisi

Si chiama Rosa ed è un'altra ex allieva del Rav Piceno. Dubbi sulla caserma. Ieri perquisizioni a Folignano

Giallo Rea, spunta nuova amante: flirt con Parolisi
Il giallo dell'omicidio di Melania Rea si 'arricchisce' di una nuova possibile amante del marito, Salvatore Parolisi, che rimane uno dei principali indiziati. La notizia è stata fatta trapelare da fonti investigative, che hanno spiegato che l'ultimo flirt balzato all'onore delle cronache riguarda una delle ex allieve del Rav Piceno, il 235esimo Reggimento dell'Esercito di stanza alla caserma Clementi di Ascoli, dove vengono accolte e addestrate 400 reclute femminili ogni 3 mesi.

UNA RELAZIONE BREVE - Il nome della donna in questione sarebbe Rosa, e con lei il caporalmaggiore avrebbe avuto una relazione, seppur breve. La ragazza si aggiunge alla prima amante - accertata - dell'uomo, Ludovica P., che ora è carrista a Lecce. Ludovica, nelle scorse settimane, ha confermato di aver avuto un rapporto che ha definito "importante" con Parolisi. Anche dopo il ritrovamento del cadavere di Melania, avvenuto lo scorso 20 aprile nel bosco delle Casermette, nel teramano, Parolisi avrebbe continuato a ricevere telefonate da Ludovica. Secondo le evidenze dell'indagine e delle analisi del traffico telefonico, l'ultima chiamata tra i due è avvenuta il primo maggio scorso.

LA PERQUISIZIONE - Giovedì la casa di Folignano, alle porte di Ascoli, dove Parolisi abitava con la moglie e la figlia di 18 mesi, è stata setacciata dai carabinieri per quattro ore. Al termine della perquisizione sono stati prelevati diversi oggetti che appartenevano a Melania, uccisa con 32 coltellata. Secondo quanto si è appreso, gli inquirenti cercavano in particolare un diario della donna e una penna usb. Oggetti che, questa è la speranza, potrebbero fornire una chiave decisiva per risalire al movente dell'omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sopcast

    28 Maggio 2011 - 17:05

    quando un uomo continua a tradire vuol dire che non merita una famiglia, forse la moglie stava per lasciarlo, chissa come aveva le palle gonfie.......... di quel..............\\\ non vado oltre...........

    Report

    Rispondi

  • coruncanio

    27 Maggio 2011 - 11:11

    Siamo l'unico paese al mondo che prevede di addestrare al combattimento delle donne. In nome delle pari opportunità, dovremmo prevedere anche che delle donne affrontino Tyson sul ring. Vien da ridere ma è così. Un paese siffatto merita anche che gli investigatori non ci capiscano un cavolo nelle indagini dei vari delitti, non ne azzeccano uno. Yara,Sarah, Mollicone, Via Poma, Chiavari, Melania ecc... tutto nel nulla, in un mare di parole, parole, parole.

    Report

    Rispondi

  • nlevis

    25 Maggio 2011 - 10:10

    mi interessa capire come una donna che esce con il marito e la figlia in meno di mezz'ora sparisca e venga trovata a undici km di distanza da dove il marito ha dato l'allarme....... Pensar male è peccato ma pensar bene è sprecato. Ha trovato un provvidenziale maniaco mentre andava in bagno?????? Non credo ci sia da cercare molto "lontano" , va bene il garantismo ma .... questa storia finirà come quella di Yara Gambirasio? Più si elucubra su soluzioni contorte più ci si allontana dalla triste realtà.

    Report

    Rispondi

  • graziella

    24 Maggio 2011 - 16:04

    ditemi quali sono i valori morali di quest'uomo: l'onestà? la sincerità? l'amore per la Patria? per la sua famiglia? l'impegno integerrimo verso l'arma che rappresenta? il rispetto verso la sua compagna? cos'era per lui addestrare l'esercito femminile , una banca dati da cui estrappolare i nomi delle possibili amanti? io posso anche concepire il colpo di testa, la sbandata, ma la cronicità all'adulterio no, la faccia tosta nel fingere di rimpiangere la moglie, le palle che le avrà raccontato in tutti questi anni e che continua a raccontare cambiando versione, vestiti, amanti.Come si fa ad affermare che si amavano, che progettavano un secondo figlio, una nuova casa, se tutto il loro rapporto era fondato sulla menzogna , cosa le raccontava quando rientrava la sera dal lavoro :le sue missioni o le sue scopate? 50 minuti prima di cercarla !? e lo dice fingendo commozione, cercando attenuanti nel suo ruolo di padre..io spero tanto per la bimba ,che lui non sia l'assassino della mamma.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog