Cerca

Il Watergate di Woodcock

Sospesa concessione alla Total

Il Watergate di Woodcock
Operazione Watergate, a Potenza. Va avanti l'inchiesta - dal nome un tantino altisonante - condotta dal pm del capoluogo lucano Henry John Woodcock riguardo le presunte tangenti sull'estrazione del petrolio in Basilicata. Da stamattina  i carabinieri del Noe e personale della Squadra Mobile stanno notificando alla società Total Italia la sospensione per un anno della concessione denominata "Gorgoglione" per la coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi. Oltre alla Total, sono in corso perquisizioni anche presso le sedi di altre società coinvolte a vario titolo nello stesso procedimento penale.
A dicembre, per la stessa inchiesta erano state arrestate diverse persone, tra cui l'amministratore delegato di Total Italia e il responsabile del progetto 'Tempa Rossà (denominazione di uno dei più grandi giacimenti della Basilicata). Era stato richiesto anche l'arresto di un deputato del Pd Salvatore Margiotta, poi scagionato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piero1939

    16 Febbraio 2009 - 14:02

    ci sara' mica bisogno di una inchiesta ufficiale per sapere quello che scorre tra quelle mani.figurate.

    Report

    Rispondi

  • zinzolosauro

    16 Febbraio 2009 - 13:01

    Se non ricordo male Salvatore Margiotta non è stato scagionato, ma il parlamento si è opposto al suo arresto.

    Report

    Rispondi

blog