Cerca

Sallusti sospeso due mesi: ordine a orologeria

Caso Farina, direttore Giornale sanzionato per aver fatto scrivere il radiato. Ricorso: "Persecuzione contro chi è di destra"

Sallusti sospeso due mesi: ordine a orologeria
Due mesi di sospensione per il direttore del Giornale Alessandro Sallusti. L'Ordine dei giornalisti della Lombardia ha deciso di sanzionale il numero uno di via Negri per aver consentito la collaborazione del senatore Renato Farina, radiato dall'Ordine nazionale. La stessa sanzione, per lo stesso motivo, era stata adottata nei confronti Medesima sanzione, per lo stesso motivo, era stata adottata nei confronti dell'ex direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri, tornato ora al Giornale. Il Consiglio dell'Ordine lombardo si è espresso a maggioranza, deliberando che con la sua condotta Sallusti "ha compromesso la dignità professionale". I legali del direttore hanno già presentato ricorso all'Ordine, facendo così scattare la sospensiva della sanzione fino a pronunciamento del Consiglio Nazionale.

"Persecuzione" - Furibonda la reazione di Sallusti: "E' in atto una vera e propria persecuzione 'giudiziaria' nei confronti dei giornalisti del Giornale. E' una sentenza vergognosa e inconcepibile. Per fortuna non è esecutiva, faremo ricorso all'Ordine nazionale, altrimenti già oggi avrei dovuto liberare la mia scrivania". Secondo Sallusti, la sentenza sa di orologeria: "Sono esterrefatto - spiega il direttore -, sono cose che si riferiscono ad anni fa e solo oggi arriva questa sentenza. Renato Farina era stato radiato dall'Ordine, si era dimesso dal Giornale, non ha ricevuto un centesimo per i suoi articoli. Cosa avrei violato? Farina è come qualunque cittadino a cui è riconosciuto il diritto costituzionale di poter scrivere su un giornale. C'è un chiaro vuoto legislativo su questa materia e questa sentenza conferma ancora una volta che c'è una vera e propria persecuzione sia nei nostri confronti, vedi il caso di Vittorio Feltri, sia nei confronti, più in generale, di tutti i giornalisti cosiddetti di'centrodestra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    15 Giugno 2011 - 18:06

    sottoscrivo al 200 % il tuo post delle 8,53. Hai solo dimenticato che i pestilenti bubboni annidati nelle fucine di malaffare da te citate (e pure in qualche altra) sono in larghissima misura incapaci, nullafacenti e disonesti. Cordialità incazzatissime. Anima cattiva P.S. Dai, di’ la verità: descrivendo le sanguisughe rosse pensavi ad ubikino ubikino (perché sei così … tino).

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    15 Giugno 2011 - 16:04

    Prima Farina, poi Feltri, adesso Sallusti, poi verrà Belpietro suppongo. Ma la costituzione non auspica libertà di parola e di pensiero, anche se scomodi ad un certo establishement ? Al confronto il MINCULPOP che censurava ciò che non piaceva al regime era all'acqua di rose e poi almeno lo diceva chiaro e tondo senza tante ipocrisie ciò che si doveva o non si doveva dire. E i trinariciuti di sinistra che godono come ricci non lo sanno che questa libertà che viene ipocritamente negata in nome di norme cervellotiche e antilibertarie è anche contro di loro ? Perchè la libertà di esprimere le proprie opinioni non deve essere nè di destra nè di sinistra, ma semplicemente universale e chi la vuole limitare è solo becero arrogante e autoritarista.

    Report

    Rispondi

  • giangi46

    15 Giugno 2011 - 14:02

    L'ordine dei giornalisti? che schifo! si comportano come gli organi di controllo della stampa del vecchio Pcus! o fanno le prove pratiche?

    Report

    Rispondi

  • elena48

    15 Giugno 2011 - 13:01

    Sono COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON TE ed anch'io sogno di fare qualcosa.. qui siamo ormai alla dittatura (parlavano della censura di Musssolini e fanno lo stesso!!), cosa vogliamo fare?????? Direttore resisti... scrivi lo stesso... pubblica un giornalino (ricordate il vecchio ciclostile) e sbattilo in tutti i negozi.... usa uno pesudonimo... noi ti seguiamo....come in tutte le dittature la verità viene censurata... VERGOGNA!!! ABOLIRE SUBITO GLI ORDINI STILE FASCISTA!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog