Cerca

Lampedusa, con gli immigrati sbarca anche una pecora

All'alba di mercoledì l'arrivo di 19 tunisini, tra cui un bambino e l'ovino, imbarcato per dare latte al piccolo durante la traversata

Lampedusa, con gli immigrati sbarca anche una pecora
A Lampedusa non sbarcano solo gli immigrati, ma anche animali. All'alba di mercoledì sono approdati sull'isola diciannove tunisini -  tra cui sei donne e un bambino -  e insieme a loro una pecora. I migranti sono stati soccorsi da una motovedetta della Guardia di Finanza e dopo l'arrivo trasferiti al Centro d'accoglienza di contrada Imbriacola. Alla richiesta di spiegazioni sulla presenza della pecora, i tunisini si sono giustificati dicendo che l'hanno portata dal loro paese "in ricordo", ma molto probabilmente l'ovino è stato imbarcato per dare il latte al bambino durante la traversata. Gli extracomunitari, tutti tunisini, erano su un barcone di dieci metri. . È la prima volta che un animale sbarca insieme ai migranti da quando è iniziata l'emergenza immigrati a Lampedusa.

I trasferimenti -
Inizieranno in mattinata le operazioni di imbarco di circa 900 profughi a bordo della nave traghetto 'Flaminia' che salperà oggi da Lampedusa per trasferire i migranti sbarcati nei giorni scorsi sull'isola. Non si conosce ancora la destinazione. Sedici immigrati egiziani sono stati trasferiti già questa mattina, a bordo di un aliscafo, da Lampedusa a Porto Empedocle (Agrigento). Da qui raggiungeranno l'aeroporto di Palermo da dove verranno rimpatriati in Egitto.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    15 Giugno 2011 - 19:07

    Visto come vanno le cose..............

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    15 Giugno 2011 - 18:06

    profuga mite e sincera che, unica fra i tunisini, sicuramente non si darà allo spaccio, al traffico o alla rapina, ma tutt’al più brucherà a scrocco un po’ di medica e trifoglio. Esigo che le venga concesso senza indugi lo status di rifugiata e che venga protetta dalle mire oscene di delaluca. Anima cattiva P.S. per raucher: cosa vuoi che sia un barile di frontex di fronte ad un solo giorno – ma che dico, una sola ora - di poppata di don Colmagnamagna?

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    15 Giugno 2011 - 17:05

    Tra non molto approderà anche l'arca di Noè,con tutti i suoi animali,figli e moglie. Che scandalo! E Berlo? Coraggio,tra non molto ci penseranno Bersani ,Di Pietro e Vendola con altri rincalzi a risolvere la situazione. Ho sentito dire che farà parte del prossimo loro governo, anche Tettamanzi,l'imam di Milano(Calderoli dixit).

    Report

    Rispondi

  • raucher

    15 Giugno 2011 - 14:02

    che non mi risulta abbia mai fatto qualcosa, quanto ci costa?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog