Cerca

Yara, c'è il dna dell'assassino: "Ha cercato di violentarla"

Brembate Sopra, trovato sul vestito il codice genetico di chi ha ucciso la tredicenne: "E' altamente indiziato"

Yara, c'è il dna dell'assassino: "Ha cercato di violentarla"
Gli inquirenti di Brembate Sopra hanno riferito che sarebbe stato individuato il Dna dell'assassino di Yara Gambirasio, la ragazzina scomparsa lo scorso 26 novembre dal paesino in provincia di Bergamo, e trovata morta tre mesi dopo. Secondo quanto si è appreso, sul corpo della tredicenne sarebbero stati rinvenuti quattro diversi profili genetici, ma soltanto uno - che è stato rilevato su un indumento - viene considerato dagli investigatori "altamente indiziario". Si tratta di una traccia di codice genetico maschile, e viene considerata significativa dagli inquirenti poiché non sarebbe stata suscettibile di contaminazione casuale, a differenza degli altri tre.

Il movente - L'indizio sembrerebbe confermare anche quello che è sempre stato ritenuto il più plausibile movente del delitto: chi ha ucciso Yara Gambirasio avrebbe cercato di violentare la giovane promessa della ginnastica ritmica.

Differenti profili - Sul corpo e sugli indumenti di Yara, oltre a quello del presunto assassino. c'erano tre altri profili genetici: due di questi - uno maschile e uno femminile - sono stati rilevati sul guanto della ragazzina; il terzo, invece, era sul giubbotto della vittima. Quest'ultima traccia di codice genetico è una traccia di dna misto, e appartiene a Yara e a una delle istruttrici di ginnastica ritmica, che però è completamente estranea all'omicidio. Fino a oggi, gli inquirenti hanno effettuato oltre 2.500 rilevazioni di profili di Dna, ma hanno dato tutti esito negativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    18 Giugno 2011 - 23:11

    poi,non ne esaminano l'auto imbarcata,dove andava questo,subito dopo il delitto e DOVE sta ora?Poi chi sono questi traduttori,uno capisce fischi per fiaschi,un altro va a vedere che traduce|.In più il furgoncino bianco,visto e di cui non si è tenuto conto,faceva parte del cantiere?

    Report

    Rispondi

  • vin43

    17 Giugno 2011 - 10:10

    Perché tutti i cani molecolari arrivavano nei pressi del cantiere e lì si fermavano? Non sapevano più andare oltre? Molto probabile nei pressi si è fermato il veicolo in cui c’era Yara! Avranno aperto gli sportelli per qualche attimo, mentre dentro i balordi compivano il fattaccio. Passate al setaccio tutti i lavoratori di quel cantiere. Chi si è licenziato e perché. Molto probabile saranno stati alcuni di loro. Per sei mesi sono stato nell’isola di Rugen nel Mar del Nord come capo cantiere in un complesso di case in costruzione. Tutti i miei giovani operai italiani conoscevamo molte ragazze del circondario e tutti i luoghi di trattenimento. Lo dico per esperienza.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    16 Giugno 2011 - 11:11

    Ci sono voluti 7, dico 7 mesi per "scopriure" una tracvcia DNA su un indumento della ragazza? Ma chi conduce le indagini quali disposizioni ha dato? Oppure sono necessari 7 mesi per analizzare gli indumenti di un cadavere? E quali altri scoperte allora fra altri 7 mesi? Qui c'è qualcosa che non quadra......

    Report

    Rispondi

  • jerico

    16 Giugno 2011 - 11:11

    Che nessuno gridi al ''Grande Fratello'' ! Ha ragione il lettore ''bellissimo'' ;occorre una banca dati di tutta la popolazione, in cui ci siano DNA e misure biometriche.Soltanto così è possibile risalire all'autore di un crimine. Se io sono un cittadino modello,rispettoso delle Leggi, non ho nessun problema ad accettare queste misure di prevenzione ,che non sono coercitive, ma tutelano tutti. I primi a sottoporsi a questi esami dovrebbero essere gli extracomunitari,persone allo sbando(a volte non per loro colpa), che specialmente in questo periodo,si stanno riversando in Italia dai Paesi del Nordafrica. Si dice anche che abbiano svuotato le carceri di queste nazioni, la preoccupazione è quindi legittima, e queste misure sono più che giuste.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog