Cerca

Lampedusa, avvistato barcone con altri 300 profughi

Nella notte arrivati 411 immigrati partitti dalle coste della Libia. Uno scafista arrestato per stupro. Frattini: "E' necessaria una normativa unica europea sui rifugiati"

Lampedusa, avvistato barcone con altri 300 profughi
Un barcone in avaria con circa 300 profughi è stato avvistato nel pomeriggio di mercoledì dalla Guardia costiera a circa 16 miglia da Lampedusa. Tre motovedette della Capitaneria di porto e un'altra della GdF sono partite per raggiungere il barcone e cercare il trasbordo dei profughi. Si tratta di una nuova emergenza per Lampedusa, che nella notte tra martedì e mercoledì ha visto sbarcare 411 profughi provenienti dai Paesi dell'Africa sub-sahariana e partiti dalle coste della Libia. I clandestini sono arrivati a bordo di due barconi che sono stati soccorsi al largo dell'isola. Su uno dei due natanti viaggiavano 158 persone, tra le quali 24 donne e un minore. Sull'altro c'erano 253 passeggaeri, compresi 2 minori e 35 donne.

Dramma nel dramma
- Nel dramma dell'immigrazione c'è spazio anche per quello della violenza sessuale. La Squadra Mobile di   Agrigento ha fermato quattro tunisini per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Uno degli scafisti, presunto capo della banda che avrebbe organizzato lo sbarco dello scorso 15 giugno, è accusato anche di aver stuprato una donna durante la traversata dal canale di Sicilia. Lo stupro si sarebbe inoltre ripetuto anche all'interno del centro d'accoglienza. Le indagini sono scattate dopo la denuncia della vittima.

"Normativa unica europea" -
Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, intervenendo in commissione Esteri e Politiche dell'Unione Europea per parlare della situazione in Libia, ha sottolineato che è necessario che si arrivi entro il 2012 a una "normativa unica europea" in materia di asilo. Il ministro ha indicato come al momento manchi quest'istanza, mentre è auspicabile "una normativa che garantisca un trattamento eguale per tutti anche per quel che riguarda la ricollocazione dei rifugiati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Perseus68

    25 Settembre 2011 - 09:09

    Bravi. Vedo che gli italiani hanno capito la lezione della rivolta a Lampedusa di qualche giorno fa. Avvistato barcone e via, pronti ad andare a prenderlo. Non sia mai che l'Isola rimane vuota di clandestini. Poi gli abitanti si annoiano. Vergogna, Siamo sempre i soliti deficienti, pappemolli. Menre la UE ci pensa e ci ripensa (non sa fare altro) noi ci siamo rempiti di tutta questa marmaglia. Bene, avanti cosi' per altri 10-20 anni. I risultati di queste decisioni sciagurate gia' si stanno vedendo adesso. Figuriamoci fra 10-20 anni.

    Report

    Rispondi

  • renato del bene

    23 Giugno 2011 - 11:11

    Se noi uscissimo ora dalla guerra, negando persino l'uso delle nostre basi agli aerei che uccidono civili ogni giorno, che ci farebbe Rasmuessen? Ci farebbe bombardare da Cameron e Sarkozy, che sono impazienti di impadronirsi del petrolio Libico?? Suvvia, dovremmo avere un pò di dignità a difesa degli interessi dell'Italia, ora severamente colpiti da una guerra che la maggioranza degli italiani certamente non vuole. Quanto all'ultimo barcone di 900 disperati di ieri sera, chi ne pagherà i costi??La migliore soluzione sarebbe dirottarli alle tenute della Presidenza della Repubblica, poichè il Colle si è recentemente rammaricato che l'Italia stia ora accogliendo meno migranti e profughi di quanto dovrebbe !!!!!II I nostri cassaintegrati,precari,disoccupati, senza tetto, famiglie disperate x carenza di asili,carenza di assistenza a disabilli e anziani, ecc.ecc. avranno molto apprezzato!!!

    Report

    Rispondi

  • vaipino

    23 Giugno 2011 - 11:11

    Mi sembra evidente che la normativa unica Europea esiste già e dice che l'Italia è l'unico paese che deve accogliere sfamare e pagare gli immigrati clandestini. Il nostro ministro Maroni ha percepito tale normativa e la applica regolarmente senza obbiezioni, anzi siamo andati oltre le direttive Europee, oltre profughi stiamo importando delinquenza Tunisina e misto-Africana in grande quantità inoltre le motovedette italiane vanno a Malta per prendersi gli immigrati che i maltesi non vogliono. Della nostra benevolenza L'Europa è felice, la chiesa è felice , la sinistra è felice , le associazioni parassitarie-umanitarie sono felici, gli italiani sono un po meno felici ma si sa l'oppinione del popolo sovrano non è molto importante. Auguri al PDL per le prossime elezioni....

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    23 Giugno 2011 - 00:12

    ed eccone altri 900 da mantenere, e fra qualche anno questi chiederanno il ricongiungimento famigliare con tanto di sanità gratis (per loro) e oensioni minime. Noi siamo proprio dei gran acCOGLIONI!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog