Cerca

Berlusconi e il sesso: mistero. Il fido Scapagnini dà i numeri

Il medico di fiducia del Cav: "Cinque volte al dì". Anzi no: "Sei rapporti a settimana". Di conto non è granchè e a Catania lo sanno

Berlusconi e il sesso: mistero. Il fido Scapagnini dà i numeri
Umberto Scapagnini è il medico di Berlusconi. Si occupa solo della sua salute. E meno male, aggiunge qualcuno, perché con i conti ha qualche problema. La settimana scorsa ha dichiarato durante la trasmissione di Radio24 La zanzara, che "Berlusconi, visto che fisicamente è un sessantenne o anche meno, potrebbe avere rapporti sessuali plurimi durante la giornata, anche 4 o 5 volte, superiori alla media". A distanza di pochi giorni però cambia versione: "Silvio Berlusconi è un uomo fisicamente e intellettualmente superiore, può avere sei rapporti alla settimana, senza esagerare". Ora, se è vero che la verità sta nel mezzo, il premier è comunque un campione di virilità. Ma a colpire è il rapporto 'leggero' che il medico napoletano ha con i numeri.

I buchi di Catania - Secondo i suoi detrattori è questa incapacità gestionale ad aver creato il buco milionario nelle casse del Comune di Catania, di cui Scapagnini è stato sindaco fino al 2008. In quell'anno, infatti, si dimise proprio a causa dello scandalo finanziario che ha messo in ginocchio l'economia della città siciliana, ancora oggi lontana dalla ripresa. Per dare la misura del disastro basti pensare che per quasi tutto il 2008 varie zone della città (centro e periferia comprese senza distinzioni) sono rimaste letteralmente al buio per colpa dei debiti del Comune con l'Enel. E mentre lui cercava di tappare la falla, la magistratura indagava su presunti abusi d'ufficio per i parcheggi sotterranei in costruzione nella città. Un'altra storia di numeri, dopotutto. Alla fine, nel gennaio 2011 sono riusciti a condannarlo a quattro mesi di reclusione sì per abuso d'ufficio ma per aver assunto l'autista della moglie come consulente al Comune di Catania.

Paziente indisciplinato - Ma questa è un’altra storia. Scapagnini è professore, deputato, ex sindaco, ma innanzitutto medico di Berlusconi, come tiene a sottolineare appena può: "Io sono ancora il medico di Berlusconi, Zangrillo si occupa solo della parte clinica, io di quella relativa allo stress. Lui (Berlusconi, ndr) mi ha chiesto consigli anche su iniezioni e pillole. Da un paio di mesi, da quando mi sono ripreso da un lungo periodo di malattia - ha raccontato Scapagnini - sono tornato a visitarlo, l'ultima volta due settimane fa: lui è in ottima forma. Quando l'ho visitato, recentemente, gli ho prescritto una cura antistress e gli ho raccomandato di dormire di più, magari con un riposino di mezzora o un'ora dopo pranzo. Lui, comunque, è cosa nota, è un paziente indisciplinato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    07 Luglio 2011 - 11:11

    come Scapagnini a Catania; come è successo col CDX a Taranto. Ed ora a Parma, dopo 15 anni di PDL, Parma! capite? con undici amministratori arrestai e la gente e centinaia di persone, tutti i giorni davanti al municipio a chedere le dimissioni. E questo giornalino non ne ha mai parlato e continua a non parlarne. i risultai del g0verno del fare, del grande imprenditore che si circonda solo di grandi professionisti (40 milioni butatti dal mago Stanca ex IBM, per il sito Italia, talmente raffazzonato, con errori marchiani, insulso, i ncompleto, da doverlo rifare; naturalmente spendendo altri soldi). Ma cosa aspettate ad andarvene?

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    07 Luglio 2011 - 11:11

    giusto per la precisione, la notizia era che le 30 signorine erano transitate nell'arco di un anno o quasi, NON in una notte. Il trentapernotte era una sparata degli adulatori di Burlesque, per magnificarne la potenza sessuale: mi ricordp che, al tempo, lo si diceva anche per Stalin e Mussolini; ora lo si dice anche per Kim Il Sung e per Lukascenko, amico di Burlesque.

    Report

    Rispondi

  • Giumaz

    07 Luglio 2011 - 10:10

    Se ben ricordo in uno dei verbali della banda Boccassini-Bruti Liberati, sui festini di Arcore, si parlava di una trentina di ragazze che, a turno, una sera, sono passate dal Berlusca per un controllino. Magico!!!! Dottor Scapagnini si informi bene.

    Report

    Rispondi

  • cioccolataio

    07 Luglio 2011 - 09:09

    la potenza della pompa idraulica: con quattro pompate si puo' alzare un obelisco di marmo, altro che...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog