Cerca

Friuli, egiziano uccide moglie con l'accetta. Fermata la fuga

L'uomo era da un amico. L'omicidio sarebbe scattato dopo una violenta lite con la donna che pare non volesse più sposarlo

Friuli, egiziano uccide moglie con l'accetta. Fermata la fuga
Ha ucciso la donna che voleva sposare ed è scappato via. E' accaduto questa mattina (giovedì) a Osoppo, in Friuli. Un egiziano ha ammazzato la sua donna con 4 o 5 colpi d'accetta al collo e al capo, dopo una violenta lite in casa. L'uomo si è poi messo alla fuga, ma è stato bloccato poco dopo dai Carabinieri del Nucleo operativo di Udine. L'uomo è ora sotto il torchio del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Tolmezzo (Udine).

La lite - Da quanto si apprende, l'egiziono è stato fermato dai Carabinieri in casa di un conoscente dove si era recato per fare un bagno. La lite con la vittima sarebbe cominciata a Gemona,  dove i due condividevano un piccolo appartamento. Un vicino di casa ha sentito le urla molto violente della donna e successivamente ha visto la coppia allontanarsi in automobile. Preoccupato, ha provato a seguirli ma li ha persi di vista. Dopo alcune ricerche, poco fuori l'abitato di Osoppo, ha trovato la donna morta con il cranio fracassato e ha dato l'allarme. Pare che l'egiziano volesse sposare la donna che in un primo tempo - secondo le prime e sommarie ricostruzioni dei fatti - avrebbe acconsentito per poi ritrarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog