Cerca

Silvio 'ritocca' la manovra... La cambia in meglio

Franco Bechis, vicedirettore di Libero, nel videocommento su LiberoTv: "La Borsa ce l'ha fatta. Buone notizie, come buone notizie arrivano dal decreto che si addolcirà per le cose un po' ingiuste che c'erano dentro". Si parla di pensioni. Ma non solo / VIDEO

Silvio 'ritocca' la manovra... La cambia in meglio
Al termine di una giornata a dir poco turbolenta per i mercati europei, come spiega il vicedirettore di Libero, Franco Bechis, si può dire che "la Borsa Italiana ce l'ha fatta". La piazza milanese, infatti, è stata la migliore d'Europa: dopo un'apertura tragica ha vissuto uno strepitoso rimbalzo che l'hanno incoronata 'maglia rosa' del Vecchio Continente. Buone notizie per il nostro Paese, insomma.

E buone notizie arrivano - alla fine - anche dalla tanto discussa manovra finanziaria, attesa con ansia dai mercati, attesa come il segnale in grado di testimoniare il grande impegno dell'Italia a far meglio nella difficile congiuntura. La manovra è stata spesso criticata anche da Libero. Il motivo? Si pesca nelle tasche degli italiani e la casta non si taglia i privilegi. Ma ora, continua Bechis, la manovra "cambierà e si addolcirà per le cose un po' ingiuste che c'erano dentro": in particolare si parla dei taglio alla rivalutazione delle pensioni.


"Si pagherà un pochino meno del previsto anche per l'imposta di bollo sui titoli e depositi titoli e obbligazioni", puntualizza il vicedirettore. Ma soprattutto, conclude Bechis, "chi cerca in qualche modo di andare a prendersi l'agevolazione sarà quello che finanzia lo sconti fiscale per tutti. Anche questa non è una cattiva notizia: la manovra cambia, e cambia in meglio".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol1

    05 Settembre 2011 - 15:03

    Forse si un po' meglio tuttavia fino a che non si avrà il coraggio di ridurre i parlamentari a 300 unità e di farsi restituire il mal toldo di tanti anni non sarà mai una vera, completa e soddisfacente manovra. Mi rifiuto di credre che il Presidente Berlusconi non abbia inteso che questo è il vero nodo e reale intervento politico chiesto da 9 italiani su 10.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    20 Agosto 2011 - 18:06

    tutto inutile, i mercati non si fidano delle stangate menate sui cittadini, ed hanno ragione perchè più si menano i cittadini e meno soldi sono disponibili per incrementare consumi ed aumentare il livello di vita. L'assenza poi di misure per lo sviluppo e per l'occupazione fanno il resto; ed ecco che i mercati aspettano un forte segnale dalla politica , che impegni uomini di valore e non certo mezze tacche che si autodefiniscono scienziati e salvatori. Gli italiani sono sconfortati nel vedere come il cavaliere,uomo di grande intelligenza e lungimiranza non si sia ancora liberato di soggetti che dovrebbero prendersi un periodo di riposo molto lungo e possibilmente molto lontano dall'italia.

    Report

    Rispondi

  • Andretti

    17 Agosto 2011 - 06:06

    Silvio non ha capito probabilmente cosa ha permesso si facesse e lo ha ammesso ad esempio sulla durata del super prelievo (2 o 3 anni) come fosse una quisquiglia. Andate avanti, fatelo rinsavire !!!

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    15 Agosto 2011 - 11:11

    ...altrimenti potete ritirarvi sul monte. Nessuno dei vostri elettori vi voterà più..... e per sempre.... e state tranquilli che qualcuno si presenterà a rimpiazzarvi. I risparmi e la (poca) rendita dei risparmi per chi rischia con le azioni, non dovete toccarli. Quello che dovete fare è colpire il pubblico (dis)impiego. Non fatelo e sparirete. Non accettiamo da un governo che abbiamo votato, politiche alla Visco o alla Padoa-Schioppa del tipo ''le tasse sono belle''. Più bello delle tasse è tagliare lo stipendio ai parassiti se non è possibile mandarli a casa. L' intervento deve essere sul taglio della spesa pubblica mastodontica, non sulla maggiorazione delle entrate come farebbe il più becero dei beceri governi populisti-comunisti. Rinsavite, oppure auf-viedersehen. Fate leggere anche al profeta col sigaro ed il fazzoletto verde. Vale anche per LUI. Moltissimi che lo votano da tantissimi anni sono già pronti a voltare le spalle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog