Cerca

Navi private sotto attacco: soldati italiani contro i pirati

Gli armatori possono assumere contractors e militari della Marina. Lo stabilisce l'art. 5 del dl rifinanziamento di missioni estere

Navi private sotto attacco: soldati italiani contro i pirati
Per difendersi da eventuali incursioni piratesche sarà possibile assoldare militari italiani su navi private. Lo prevede l' articolo 5 del dl sul rifinanziamento delle missioni militari all'estero. Il testo - firmato martedì dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano - autorizza il Ministero della Difesa a stipulare con i privati "convenzioni per la protezione" di navi battenti bandiera italiana. Gli armatori privati, quindi, potranno assumere militari della Marina italiana o un servizio di vigilanza.

I militari - Via libera dunque ai 'Nuclei militari di protezione' , al personale di altre Forze Armate e al relativo armamento previsto per il servizio. In pratica, al comandante di ciascun nucleo e al  suo personale sono attribuite le funzioni di ufficiale e di agente di polizia giudiziaria. Gli armatori, dal canto loro, provvederanno "al ristoro dei corrispondenti oneri mediante versamenti all'entrata del bilancio dello Stato entro sessanta giorni".

La vigilanza privata -  I servizi di vigilanza privata, invece, riguarderanno invece l'impiego di particolari guardie giurate armate, a protezione delle merci e dei valori sulle navi mercantili e sulle navi da pesca battenti bandiera italiana negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria". Un nuovo decreto, che dovrà essere adottato entro sessanta giorni, stabilirà le condizioni e i requisiti per il possesso, l'utilizzo, l'acquisizione e il trasporto di armi e delle munizioni da parte delle guardie giurate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • darkstar

    14 Luglio 2011 - 11:11

    ma i vigilantes privati, grazie alle lungimiranti leggi italiane possono tenere al massimo una pistola. cosa dovrebbero fare contro selvaggi armati con fucili d'assalto e lanciarazzi ? Anche i militari italiani, che lo stato fará pagare 150000€ al giorno mi sa che potranno fare poco, vincolati da mille cretinate buoniste Ma al di fuori delle acque territoriali mi risulta che le leggi non valgano piú. non potrebbe una compagnia assoldare dei mercenari di scorta, armati decentemente, che salgano o scendano in porti fuori dall'Italia ?

    Report

    Rispondi

  • 7ernesto

    13 Luglio 2011 - 22:10

    Era ora che vi svegliavate. Non si puo' andare avanti cosi', cosa aspettate, visto che con la demograzia e la diplomazia non si ottiene nulla, FATELI FUORI. Non possono questi quattro mocciosi minacciare il traffico marittimo.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    13 Luglio 2011 - 20:08

    Povero Occidente decadente... le navi Occidentali vengono attaccate e sequestrate dai "barchini" di negri africani somali, e non si pensa a bombardarli o mitragliarli come si dovrebbe...chi non ha le palle.è meglio che muoia !

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    13 Luglio 2011 - 17:05

    Se aspettavano ancora un pò finiva che non avevamo nemmeno più navi da mandare per mare.Spero che ,con il solito buonismo all'italiana,non si facciano sequestrare anche i militari.

    Report

    Rispondi

blog