Cerca

Bari, cade porta da calcetto: muore ragazzino di 11 anni

La tragedia in un campo sportivo: la vittima si era appesa alla traversa, la struttra ha ceduto cadendogli addosso

Bari, cade porta da calcetto: muore ragazzino di 11 anni
Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri della Compagnia di Bari-Centro sulla morte del ragazzo di 11 anni, Giorgio Gernone, studente del primo anno di scuola media, travolto domenica pomeriggio da una porta di un campo di calcetto di una struttura sportiva 'Di Palma Sport', annessa all'Acqua park di via Caldarola al quartiere Japigia. L'inchiesta, di cui è titolare il pm della Procura della Repubblica Giuseppe Dentamaro, sarà finalizzata a capire innanzitutto come la vittima e i suoi giovani amici siano riusciti a penetrare nel campo che a quell'ora doveva essere chiuso o se qualcuno li abbia fatti entrare. Sembra comunque che abbiano avuto accesso agevolmente entrando dagli spazi dell'Acquapark di cui il campo sportivo farebbe parte integrante. Probabilmente sarà l'audizione dei testimoni a chiarire questo aspetto. Giorgio, a un certo punto, si è appeso alla traversa con le braccia e la porta, forse staccata dai tiranti che probabilmente erano allentati o non erano agganciati (altro aspetto da chiarire), è caduta sul ragazzo ed è precipitata in campo colpendolo alla nuca. Gli amici hanno chiamato i soccorsi ma i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. Il campetto del centro 'Di Palma' è stato sequestrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog