Cerca

Solito De Magistris, irrecuperabile furbetto dei rifiuti "Porto la monnezza all'estero". Ma non dice dove

Il sindaco: "Una nave alla settimana, poi una al mese per liberare Napoli". Destinazione? "Non la dico, altrimenti ci sabotano"

Solito De Magistris, irrecuperabile furbetto dei rifiuti "Porto la monnezza all'estero". Ma non dice dove
Per quanto ci si voglia sforzare di non confondere le due cose, De Magistris fa di tutto affinché torni alla mente la sua vita precedente, quella di pm. Sì, perché sentire in conferenza stampa frasi come «Ci stanno boicottando», oppure «Sono in corso azioni di sabotaggio», fa scattare il ricordo degli anni arrembanti delle sue pirotecniche indagini. Allora c’erano «poteri forti» e «pezzi deviati dello Stato e dei Servizi» a mettere i bastoni tra le ruote al De Magistris magistrato; oggi, non si sa bene chi fa la stessa cosa contro il De Magistris sindaco. Forse è un uomo sfortunato.
Sta di fatto che ieri, in un contesto ancora catastrofico sotto il profilo delle giacenze di rifiuti in strada, il primo cittadino di Napoli ha annunciato l’ennesima scelta, ovviamente rivoluzionaria: peccato che la sorpresa gliel’abbia rovinata il suo vice, Tommaso Sodano, che a mezzo stampa aveva già anticipato tutto nei giorni scorsi. Si tratta del trasporto fuori dall’Italia della munnezza: prima una nave a settimana, poi due al mese. Destinazione top secret, specifica il sindaco, perché «abbiamo già subito troppe intromissioni». Con la modestia che contraddistingue il personaggio, De Magistris ha poi aggiunto che «fanno questo contro di noi perché hanno capito che lavoriamo bene». In effetti ha ragione: da sempre in Campania, nelle fasi acute delle crisi, o si guasta qualche impianto, o qualche lavoratore viene minacciato, oppure quella linea per la separazione della spazzatura nello Stir -guarda caso- salta. Spiace deluderlo ma sarebbe successo con chiunque: quel che si comprende meno è l’apparente scarsa reattività degli organi inquirenti dinanzi alle palesi notitiae criminis che pure lo stesso De Magistris (come ha fatto di recente Caldoro) forniscono. Mistero nel mistero.
Inutile dire che, nell’annunciare l’avvio a settembre della differenziata "spinta", De Magistris ha rassicurato tutti: «Qui a Napoli il termovalorizzatore non si farà mai». E la nave va.

di Peppe Rinaldi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • guglielmo donatone

    20 Luglio 2011 - 10:10

    Le vacanze sono ormai un diritto per tutti. Anche per la munnezza napoletana. Quindi il superflop la manda in crociera! Ma ci metterà insieme anche bassolicchio e jervolicchio? Oppure, poiché non se ne sente più parlare, li ha già....spediti ?

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    19 Luglio 2011 - 18:06

    par di b …! Il nocciolo non sono le solite chiagnute (congiura, sabotaggio, boicottaggio) propedeutiche alla fottitura e nemmeno le astuzie magliare d’ ‘o Flop ma, viste le splendide referenze in fatto di solvibilità, è chi pagherà il lusso partenopeo di non voler discariche e termovalorizzatori ma di affidarsi esclusivamente alla differenziazione (che – vedrete - dovrà essere fatta post.raccolta con costi siderali e difficoltà folli) e al conferimento oneroso all’estero. La grana per l’esportazione monnezzara la caccerà ‘o sinnaco sbruffone o, come sempre, Pantalone? E se, a forza di veder finire la spremitura delle sue scarselle nella voragine delle indigenze di comodo, la maschera si stufasse di far di cognome De’ Bisognosi? Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    19 Luglio 2011 - 18:06

    i napoletani lo hanno votato ? ora se lo tengano - quanto alla spazzatura, vogliono mandarla all'estero ? bene, ne paghino tutte le relative spese. o le chiedano al neo sindaco ...

    Report

    Rispondi

  • Nello OPRANDI

    19 Luglio 2011 - 18:06

    Fin'ora si credeva che il Nord-Est fosse la zona più ricca d'Italia.Se ora facciamo bene i conti,ci troviamo Napoli in testa al Fattore Crescita.Di fatto il PIL(prodotto interno LORDO>Spazzatura<)è in Forte Crescita;per non dire,poi,dell'esportazione del Suddetto Prodotto(in forte Aumento>a Carico di ignoti,fin'ora<).Il che ci fa Pensare che tra non molto sarà la Campania la Regione più Ricca d'Italia;di conseguenza dovrà essere proprio questa Regione ad aiutare le Altre in difficoltà(cosa che esiste solo nella Fantasia)!E Bravo Signor Sindaco di 'o sole mio,aspettiamo Tutti con ansia il Tuo Aiuto e sappiamo bene che Tu ce la Farai(col Cavolo...):Pagare cara la Tua Munnezza.Che San Gennaro Ti Aiuti ,che ne hai veramente Bisogno!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog