Cerca

Roma, è morto Boris Biancheri Fu ambasciatore negli Usa

Scomparso a 80 anni il grande diplomatico. In carriera rappresentò l'Italia anche a Londra e Tokyo, ex presidente Ansa e Fieg

Roma, è morto Boris Biancheri Fu ambasciatore negli Usa
Boris Biancheri, diplomatico ed ex ambasciatore italiano a Tokyo, Londra e Washinghton, è morto nella notte tra lunedì e martedì a Roma, all'età di 80 anni. Nella sua lunga e prestigiosa carriera ha ricoperto diversi incarichi di rilievo alla Farnesina ed è stato presidente di Ansa e Fieg.

Il cordoglio di Frattini - "Apprendo con sincero cordoglio e grande tristezza della scomparsa dell' Ambasciatore a riposo Boris Biancheri", ha comunicato il ministro degli Esteri Franco Frattini. "Si tratta di un'altra grande perdita per la diplomazia italiana. Biancheri è stato uno dei più brillanti diplomatici degli ultimi decenni, coniugando il suo altissimo spessore culturale e la sua solida competenza su ogni aspetto della realtà internazionale con una profonda sensibilità istituzionale". Anche negli importanti incarichi seguiti alla conclusione della sua carriera in diplomazia, sottolinea il titolare della Farnesina, "ha continuato ad essere un lucido, autorevole, stimato punto di riferimento per l'intera comunità di professionisti e studiosi che si dedica alla promozione del ruolo dell'Italia nello scenario internazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog