Cerca

Val di Susa, i No Tav scatenati Se la prendono col Tricolore

Protesta in piazza d'Armi a Susa: tirano giù la bandiera italiana e al suo posto, in cima al monumento, mettono quella anti-alta velocità

Val di Susa, i No Tav scatenati Se la prendono col Tricolore
Giù il Tricolore, su lo stendardo dei No Tav. I contestatori della Val di Susa questa mattina hanno 'scalato' il monumento ai Caduti del Mare in piazza d'Armi, a Susa (Torino),  e hanno sostituito la bandiera italiana con quella di chi si oppone al cantiere della Maddalena per la linea ad alta velocità Torino-Lione. Un primo tentativo dei manifestanti di sostituire la bandiera italiana con quella No Tav è stato sventato dai commercianti ambulanti che si trovavano nel vicino mercato. Quando hanno visto che i manifestanti avevano tirato giù il Tricolore e che lo stavano sostituendo con la loro bandiera, i commercianti hanno subito reagito. Pochi minuti dopo, i manifestanti No Tav hanno fatto un secondo tentativo e sono riusciti a togliere la bandiera italiana dal Monumento ai Caduti e a sostituirla con la loro. Accanto al Monumento c'è ora un presidio con un banchetto No Tav. I disordini continuano anche davanti ai cancelli dell'Italcoge, l'azienda appaltratrice dei lavori al cantiere dela Maddalena di Chiomonte. Un centinaio di manifestanti No Tav si sono piazzati davanti alla sede della ditta per impedire l'uscita dei mezzi. La protesta è durata un paio d'ore, poi l'intervento delle forze dell'ordine ha permesso la regolare uscita dei mezzi tra gli insulti  dei manifestanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    28 Luglio 2011 - 14:02

    Adesso si portano anche le comparse africane? Poi..........

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    27 Luglio 2011 - 09:09

    Qui a Genova c'è il porto petroli,il quale inquina e dà fastidio e se non ci fosse sarebbe meglio.Propongo pertanto di chiudere tutte le pompe di benzina in val di Susa.Non mi va che la loro benzina transiti ed inquini la mia città.

    Report

    Rispondi

  • zak

    26 Luglio 2011 - 17:05

    Ma vi rendete conto delle falsità che scrivete? Io sono della Val di Susa..e la bandiera no tav è stata issata ACCANTO a quella tricolore sotto la visione dei carabinieri di Susa. Non c'è stata nessuna sostituzione nè l' intento è stato quello di denigrare l' importanza della bandiera italiana. Ci sono tanto di foto che lo dimostrano sulle pagine facebook no tav e simili, se proprio non ci credete. Prima di pubblicare una notizia dovreste verificarne l' attendibilità, magari andando a controllare di persona come stanno le cose, e scrivendo la realtà dei fatti rimanendo super partes..devo insegnarvelo io come si fa a fare i VERI giornalisti? Una sola parola: VERGOGNATEVI! L' informazione in Italia è seriamente in pericolo.."leggi libero" non è proprio lo slogan che fa per voi..

    Report

    Rispondi

  • roda41

    26 Luglio 2011 - 14:02

    hanno proprio rotto!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog