Cerca

Disperde ceneri del fratello ma muore colpito da un fulmine

Federico Dean, 41 anni, era salito sul Montasio per l'ultimo saluto al fratello minore, ma è stato colpito da un baleno

Disperde ceneri del fratello ma muore colpito da un fulmine
Quando la realtà supera l'immaginazione. Aveva scalato la montagna per dare l'ultimo addio all'amato fratello e disperdere le sue ceneri. E invece è morto anche lui, colpito da un fulmine. Federico Dean, triestino, di 41 anni, era andato sul Montasio, la più bella cima delle Alpi Giulie, per disperdere le ceneri del fratello minore - morto in un incidente stradale l'11 giugno scorso in Messico - ma è stato colpito da un fulmine sulla scala Pipan che conduce alla vetta del monte. L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì.

L'incidente - Federico, che lascia la moglie e un figlio, aveva scelto lo Jôf di Montasio perché la cima più amata dal fratello. Dopo aver deposto una piccola targa ricordo e scattato alcune foto, aveva iniziato a scendere dalla scala Pipan. Un fulmine però lo ha colpito in pieno, strappandolo dalla parete. È precipitato per un centinaio di metri morendo all'istante per le ferite riportate alla testa e in varie parti del corpo. La salma di Dean è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha disposto l'autopsia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    02 Agosto 2011 - 18:06

    che destino!

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    02 Agosto 2011 - 17:05

    allucinante senza parole destino beffardo.

    Report

    Rispondi

  • batman53

    02 Agosto 2011 - 15:03

    Mi dispiace profondamente...quando il destino si accanisce...

    Report

    Rispondi

blog