Cerca

Renzo Bossi studia con Cepu: servizio gratuito e a domicilio

Il Trota punta alla laurea: i tutor vanno a fargli lezione a casa e il servizio è a spese di Polidori. Ma arriva la smentita dei Bossi Jr

Renzo Bossi studia con Cepu: servizio gratuito e a domicilio
Non ha di certo la fama di uno 'sgobbone' Renzo Bossi e il mistero sui suoi studi d'altronde è sempre stato fitto. Forse perché si è reso protagonista di una carriera scolastica non proprio felice  (è stato bocciato più volte alle superiori) o forse per evitare l'occhio indiscreto dei media, sta di fatto che sugli studi universitari di Bossi junior è sempre stato mantenuto il riserbo . Si sapeva solo della facoltà scelta (Economia), ma non dell'Ateneo. Ora, salta fuori che il Trota studia con Cepu, e senza spendere un euro per giunta. Ma il trota non ci sta. Definisce le insinuazioni sui suoi presunti studi assistiti "una bella balla ferragostana" e spiega la sua verità.

Lezioni a domicilio - A rivelare l'indiscrezione è Vanity Fair , che traccia il ritratto di uno studente molto 'coccolato'. Ad esempio, non sarebbe il Trota ad andare in classe per seguire le lezioni, ma la cattedra a spostarsi a casa sua. Data la notorietà e gli impegni politici (Bossi jr non è solo un consigliere regionale lombardo, ma anche il delfino del Senatùr e in quanto tale siede ai più importanti tavoli di partito e di governo), Cepu avrebbe organizzato per lui una sorta di 'servizio a domicilio', un'eccezione nel ventaglio di possibilità offerte dall'azienda.  Un vero e proprio trattamento di favore, considerando poi che le lezioni sono offerte dal patron del Cepu, Francesco Polidori. Lo stesso che offre il sostegno agli studi per le 'Olgettine'.

La versione del trota -
"Se il mio nome è utile per fare pubblicità alla Cepu questo non lo so, quello che è certo è che Vanity Fair ha diffuso quella che possiamo chiamare una bella balla ferragostana. Semplicemente - spiega il figlio del leader della Lega - io faccio un corso di inglese con la Cepu e l'insegnante lo incontro, per comodità, nella sede della Lega in via Bellerio, una volta alla settimana, quando gli impegni me lo permettono. E non è vero - conclude Renzo Bossi - che io non paghi i corsi. Semplicemente, come fanno in molti, ho un conto aperto che saldo semestralmente, a seconda del numero di ore realmente fatte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bepper

    07 Maggio 2012 - 16:04

    Poi dici l'autostima: Il CEPU farsi pubblicità con uno come il trota? Autolesionismo, piuttosto. Non dico a Renzo di contare fino a dieci prima di parlare, bisognerebbe aspettare un paio d'ore, ma almeno potrebbe provare a tirare un sospiro e bere un goccio d'acqua.

    Report

    Rispondi

  • limick

    11 Agosto 2011 - 16:04

    Ma la notizia qual'e'?? Che c'e' un mucchio di gente che legge ca....te come vaniti fair!? Un vero giornale politico.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    11 Agosto 2011 - 12:12

    ha scritto 'faccie', si rende conto? Anche lei studia Cepu nei ritagli di tempo? Le consiglio di imparare bene l'italiano prima di criticare le trote o i delfini.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    11 Agosto 2011 - 12:12

    Tanto per cominciare la nipote di Napolitano è laureata, da subito, e non è come il Trota. In secundis "...Giornalista, già redattrice del servizio stampa regionale - La Legge Finanziaria 24 dicembre 2007, n. 244 - art. 3 comma 94 dispone che le Pubbliche Amministrazioni possano pianificare, nell'ambito della programmazione triennale del fabbisogno del personale 2008-2010, la stabilizzazione del personale precario. Susanna NAPOLITANO nata il 25/11/1956, giornalista con contratto di collaborazione coordinata e continuativa dal 1.1.2003 al 31.12.2005, successivamente assunta con contratto di lavoro di tipo subordinato a tempo determinato a far data dal 1.1.2006 fino al 31.12.2008 [stabilizzabile ai sensi dell'art. 1 comma 558 della L.266/2006 (Finanziaria 2007)]; ...". Credo che ci sia una bella differenza, non trova?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog