Cerca

Dalla clinica il diktat a Vasco: "Riposo assoluto per 2 mesi"

Dopo i controlli di lunedì, i medici: "Le sue condizioni di salute non consentono alcuna attività fisica". Saltano tappe del concerto

Dalla clinica il diktat a Vasco: "Riposo assoluto per 2 mesi"
Estate difficile per Vasco Rossi che, dopo un continuo dentro-fuori dalla clinica Villalba, ha ricevuto lunedì mattina lo stop definitivo: "Riposo assoluto per almeno 60 giorni dalla data odierna e terapia medica appropriata, salvo complicazioni". Questo il verdetto dei medici della casa di cura di Bologna, dove il rocker si è nuovamente recato per il persistere dei dolori alla costola. "Le condizioni attuali del sig. Vasco Rossi - si legge nel bollettino medico diffuso nel primo pomeriggio - non consentono che il paziente svolga alcuna attività fisica per ulteriori due mesi da oggi. Si ritiene questo necessario al fine di non compromettere l'esito delle terapie mediche a cui è attualmente sottoposto".

Salta il concerto - Riposo totale significa, senza ombra di dubbio, stop al tour 'Live Kom 11'. Anche se gli organizzatori dello show e lo stesso Vasco, hanno tentato in tutti i modi fino a questa mattina, di tranquillizzare i fan e assicurare lo svolgimento dei concerti già fissati,  salta con certezza la prossima tappa prevista per sabato 27 agosto a Torino. Ma anche quelle successive: no quindi anche i concerti di Udine (2 settembre), Bologna (6 settembre) e Avellino (11 settembre). Idem la presentazione del film sulla sua vita, "Questa Storia Qua" prevista per il 5 settembre al Festival del Cinema di Venezia.

"Sono umano anch'io"
- "Se c'era una cosa che avevo voglia di fare era tornare un po' sul palco! Questo stop forzato non ci voleva. Purtroppo svela che sono umano, non sono un supereroe indistruttibile e non cammino nemmeno sulle acque. Mi dispiace se qualcuno rimarrà deluso". E' quanto scrive Vasco Rossi, probabilmente su un quaderno come reazione al riposo assoluto imposto dai medici della clinica presso cui è ricoverato. Il messaggio è stato postato, sotto forma di fotografia, sulla bacheca della pagina Facebook del cantante. "Guardate oltre l'orizzonte - scrive il rocker rivolgendosi ai suoi fan - e saremo di nuovo insieme. Vi voglio bene, vi abbraccio e non vi deluderò mai!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ferrarigiuliano

    23 Agosto 2011 - 10:10

    deve aver fatto qualcosa di forte per ridursi in questo stato!!!

    Report

    Rispondi

  • amb43

    23 Agosto 2011 - 08:08

    questo grande dolore alla costola non mi convince , mi auguro per il grande Vasco, che non sia quello che penso il. Che il suo dolore riguardi i polmoni ?

    Report

    Rispondi

  • James Baker

    23 Agosto 2011 - 04:04

    Pero' ti voglio dire una cosa: non é colpa tua. La colpa vera é di chi ti tiene là dove ti trovi, direttamente o indirettamente. Ti voglio dire ancora un'altra cosa: siamo stanchi di queste omelie gratuite. Tutti i miei idoli morti si stanno rigirando nelle loro tombe ..... e quelli vivi si coprono gli occhi e si turano il naso. Pensa a guarire, le possibilità le hai !!! Ma cosa vai cercando, una buona volta, dopo tutto quello che hai raccontato alla gente ..... ??? Non sei un dio, e meno male che te ne stai accorgendo . Aveva ragione mio nonno, quando diceva che """ ... chi semina vento, ..... raccoglie tempesta ! """ Comunque, tanti auguri. ( E basta !!!)

    Report

    Rispondi

  • mammagigi1

    23 Agosto 2011 - 01:01

    di costole e di ciò che, come donna, non possiedo. è possibile che a ogni ora del giorno, su quasiasi canale, siaq in rai che a mediaset, sky, su giornali quotidiani, settimanali, mensili, dedicati allacucina, al giardinaggio, a caccia e pesca ci siano costui, per quanto bravo a amato, e i suoi fan? per poco non supera il dolore delle masse e dei singoli per la morte del papa, dolore che ho condiviso e che condivido nei confronti di rossi, capperi, questa sera che ho acidità di stomaco, male alla testa e alla gamba sentire uno che da giorni canta "io sto Male"genera dentro me una grandissima rabbia. non c'è solo lui che sta male o io, ci sono persone e addirittura popoli che soffrono...mass media, per favore, un pò di decenza, altrimenti snocciolo tutte le parolacce che ho sentito dai ragazzi a scuola e il mio partner di vita mi caccia dalla camera e devo dormire abbracciata al mio pug che è più tollerante.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog