Cerca

Ostuni, bimbo morso da vipera In ospedale non c'è l'antidoto

Corsa contro il tempo per trovare il siero antiveleno. Le forze dell'ordine lo rintracciano a Foggia. Salvato al limite

Ostuni, bimbo morso da vipera In ospedale non c'è l'antidoto
Corsa contro il tempo per trovare l'antidoto  contro il veleno che l'avrebbe ucciso nel giro di poche ore. E' successo ad Ostuni dove un bambino di 7 anni, in vacanza con la famiglia, è stato morso da una vipera mentra passeggiava per le campagne limitrofe al luogo di villeggiatura. Il piccolo ha accusato un dolore lancinante al braccio, dove il rettile l'ha azzannato. Subito sono intervenuti i soccorsi che l'hanno trasportato d'urgenza all'ospedale Perrino di Brindisi, dove però il siero non c'era. Da quel momento è iniziata la disperata ricerca dell'antidoto che, fortunatamente, si è risolta positivamente. Il bimbo è stato salvato appena in tempo.

Istanti di panico - Per rintracciare quello che viene comunemente chiamato siero antivipera, sono state interpellate le forze dell'ordine, che hanno battuto tutti gli ospedali della zona. L'ospedale più vicino dotato del farmaco è risultato essere quello di Foggia, dove una pattuglia della polizia stradale lo ha prelevato e portato fino a Brindisi. Secondo le ricerche degli agenti di polizia, l'altro ospedale pugliese dotato del siero utile a scongiurare gli effetti venefici del morso del rettile, è quello di Barletta, ma quando il secondo ospedale è stato rintracciato, pur essendo molto più vicino a Brindisi rispetto a Foggia, i soccorsi erano già a destinazione. Disguidi che potevano rivelarsi decisivi ma che fortunatamente rimangono semplici dettagli rispetto al fatto principale: l'antidoto è stato somministrato in tempo e il bambino non è più in pericolo di vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    23 Agosto 2011 - 17:05

    9 | Postato da dubhe2003 | 23/08/2011 alle 16.40 Ma quanta grandezza... ...speculare perfino sulle disgrazie altrui! Vero sig.blue521? E' forse pagato per fare della provocazione ovunque,in tutto e per tutto,o mancandole argomenti più seri, si diletta esprimendo pensieri proto-tapini?Non esistono anti-siero di tutti gli ofidi esistenti ovunque,se non nei centri più specializzati.Si ravveda,mind!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    23 Agosto 2011 - 15:03

    che i genitori di quel bambino capirono casa significasse "tagli lineari"

    Report

    Rispondi

  • marari

    23 Agosto 2011 - 14:02

    gli ospedali del Sud. Ma farmacie non ve ne sono da quelle parti? Un comune siero antivipera si dovrebbe trovare in tutte le farmacie.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    23 Agosto 2011 - 14:02

    Ma l'Italia,si trova in Europa ? OK,non siamo mai stati il massimo in efficienza,organizzazione ecc....ma forse con MUSSOLINI,non si stava poi tanto male. Quando vedo le foto delle citta' nel 20ennio,piu' che l'Italia, sembrava la SVIZZARA...aiuole curate,strade pulite,niente spazzatura,niente politici pedofili corrotti,insomma,siamo passati dalla serieta' e rigore,alla VOLGARITA' !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog