Cerca

Arrestato a Cosenza l'omicida del 21enne bruciato a Trieste

Il 23enne che ha ucciso il coetaneo che frequentava l' ex moglie, si era rifugiato in Calabria in una proprietà di famiglia

Arrestato a Cosenza l'omicida del 21enne bruciato a Trieste
E' stato arrestato a Cosenza Giuseppe Console, il 23enne triestino che nella notte tra giovedì e venerdì ha brutalmente ucciso un coetaneo, reo di frequentare la sua ex moglie. La fuga dell'assassino è durata all'incirca una trentina di ore:  il ragazzo è stato arrestato in una operazione congiunta delle Squadre mobili di Trieste e Cosenza. Secondo quanto si è appreso, si è lasciato arrestare solo dopo aver provato ad opporre una debole resistenza.

In manette - Era stata la stessa madre dell'assassino ad allertare gli agenti, raccontando della fuga del 23enne.  Sconvolto per quanto egli stesso aveva fatto, il giovane aveva confessato alla donna dell'assassinio chiedendo dei soldi per scappare. Di qui, la fuga a Cosenza in una proprietà di famiglia.Venerdì, è stato arrestato anche il triestino Alessandro Cavalli di 34 anni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sebin6

    09 Febbraio 2015 - 15:03

    bisogna stare attenti ai polentoni, molti sono feroci perchè ibridi di nazitedeschi come blues188.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    30 Agosto 2011 - 09:09

    Credo tu abbia bisogno di uno psichiatra

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    28 Agosto 2011 - 17:05

    vada a leggersi bene la cronaca quotidiana di nabule..........poi ne riparliamo........forse

    Report

    Rispondi

  • regide

    28 Agosto 2011 - 16:04

    poveretti....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog