Cerca

La sapete l'ultima sul Trota? Boss jr re delle barzellette

Renzo come Totti: su Facebook e nei bar circolano decine di battute sul suo conto. Leggetele

La sapete l'ultima sul Trota? Boss jr re delle barzellette
Povero Renzo Bossi. Da quando suo padre Umberto l’ha soprannominato Trota per il figlio del Senatur non c’è più stata pace. La sua figura è diventata popolare, non solo fra i leghisti, ma soprattutto fra gli anti-leghisti. Piano piano, complici i social network, il secondogenito del leader del Carroccio  è diventato il re delle barzellette, un po’ come lo era stato Francesco Totti. Su Facebook, ad esempio, c’è un gruppo  - “Il Trota ha detto”  - che sforna battute a tutte le ore. Conta quasi ventimila iscritti, ma certe “sparate” stanno superando i confini di Internet: entrano nei bar, in ufficio, negli sfottò fra amici. Sicuramente a Renzo Bossi piacerebbe essere nominato per la sua attività da consigliere regionale della Lombardia e non per le sue difficoltà col diploma, ma al popolo non si comanda. A volte non c’è un motivo preciso, resta il fatto che il Trota sta scalando le classifiche delle cliccate. Noi abbiamo raccolto alcune battute, le ultime apparse su Facebook in ordine di tempo... Non si arrabbi Renzo, in fondo anche Totti e Berlusconi hanno riso di se stessi...
Ecco le barzellette.
- Il Trota ha detto che l'uva passa e manco saluta.
- Il Trota ha detto che ha provato a vendere accendini ai semafori, ma non ha trovato nessun semaforo che fumasse.
 - Il Trota ha detto che una volta ha provato a sniffare coca ma gli sono rimasti incastrati nel naso i cubetti di ghiaccio e il limone
 - Il Trota ha detto che lo spirito santo è quello che ti fa prendere delle sbronze della madonna!
- Renzo Bossi riceve lezioni gratis dal Cepu. Paga per quello che capisce.
- Da quando il trota si è iscritto al Cepu l’azienda può star tranquilla per i prossimi 15 anni.
- Il Trota ha chiesto al tutor del Cepu se agli esami deve presentarsi digiuno.
- Il trota ha detto che nelle biblioteche dovrebbero esserci solo porte a libro.
 - Renzo Bossi all’orale di Italiano: «Mi dica l’Infinito di Leopardi». E Renzo: «Leopardare prof».
 - Il Trota ha detto i film di Sordi che ha visto lui si sentono tutti benissimo.
- Il Trota ha detto che è nato con la camicia, ma gli dispiace che sua madre non l'abbia tenuta per ricordo.
- Il Trota ha detto che visto che non ci sono più le mezze stagioni, la pizza la prenderà margherita.
 - Il Trota ha detto che il G8 è stato un grande pittore.
- Il Trota ha detto che non vuole incontrare il Dalai Lama perché ha paura che gli sputi.
- Il trota ha detto che in Google Maps la Via Crucis non esiste.
- Il Trota ha detto che tra la Macedonia e il Montenegro c’é il caffé.
- Il Trota ha detto che il comune di Erba è in provincia di Prato.
- Il Trota ha detto che a Bergamo ci sono i bergamaschi e le bergafemmine.
- Il Trota ha detto no a Valsoia.
- Il Trota ha detto che il suo conto in banca non è svizzero, è Novi!
- Il trota ha detto che il nome di Darwin è Ciao.
- Il Trota ha detto che per fare la birra bionda ci vuole l’acqua ossigenata.
- Il Trota ha detto che il più grande eroe della resistenza veniva dall’Emilia Romagna, il Partigiano Reggiano.
- Il Trota sta ancora cercando di capire di chi è la Sorella Carmen...
- Il Trota ha detto che la Cornucopia è un tradimento masterizzato.
- Il Trota va in giro con una pistola in testa perché sopra c’è scritto Beretta.
- Il Trota ha detto che lo stretto di Messina è un siciliano magro magro.
- Renzo Bossi avrebbe detto: «Ricordo come fosse adesso che quando studiai l’Illuminismo rimasi affascinato. Tanto che il mio sogno divenne quello di fare l’elettricista».
- Il Trota ha detto che “il dado è tratto” è uno slogan pubblicitario della Star...
- Il trota ha detto che per girare i canali di Venezia gli basta il telecomando.
- Il Trota ha detto che ha fatto un corso accelerato di boxe contro i raggi ultraviolenti.
- Il Trota ha detto che l’ottone è quel numerone che si trova tra il settone e il novone.
- Il Trota ha detto che quando è in auto sta molto attento a quello che dice, perché sul cruscotto ci sono delle spie rosse.
- Il Trota ha detto che il movimento 5 stelle si trova nella costllazione del grillo.
- Il Trota ha detto che l’albero maestro è quello che si trova sulle navi scuola.
- Il Trota, che è amico di Totti, quando la sua ragazza gli ha detto che non si poteva fare il bagno al mare perchè aveva le cose sue ha risposto “tranquilla, te le guardo io”.
- Il trota ha detto: La Signora Travaglio è sempre incinta...
- Il trota ritiene che l’I Fon serve a connettersi con l’asciugacapelli.
- Il Trota ha detto che “il codice da Vinci” è il codice fiscale di Leonardo.
- Il Trota ha detto che se avesse avuto un fratello gemello li avrebbero chiamati I Dentici.
-Il Trota ha detto che da quando ha letto sul giornale che il fumo uccide, non compra più il giornale.
- Il Trota ha detto che il tonno si fa male se si taglia con il grissino.
- Il Trota ha detto ma se nessuno sa fare la manovra perché non la fanno fare ha me che ho preso la patente?
- Il trota ha detto: “per recuperare capitali sommersi ci vuole un sottomarino enorme”.
- Il Trota ha detto che cercava un buco libero per parcheggiare la macchina e la ha buttata dentro uno scavo stradale.
- Il Trota ha suonato 5 anni al conservatorio, ma non gli hanno mai aperto.

- Il Trota ha chiesto al poliziotto che gli ha fatto gonfiare il palloncino, di chi era la festa.

- Il Trota ha detto che una volta si è dimenticato in casa le chiavi della macchina e in macchina le chiavi di casa ...... lo ha contattato Silvan!

- Il Trota ha detto... non mi ricordo cosa dovevo dire.

di Giuliano Zulin

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • parigiocara

    06 Settembre 2011 - 16:04

    se non fosse stato eletto renzo bossi, al suo posto ne sarebbe stato un altro, forse uguale, forse anche peggiore: : basta dare un'occhiata agli inetti che costellano la nostra politica che, a differenza di bossi, sono anche saccenti, presuntuosi e pertanto pericolosissimi.

    Report

    Rispondi

  • docprozac

    06 Settembre 2011 - 11:11

    poverino,il giorno che c'era la distribuzione dei cervelli,era assente!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • emi58

    05 Settembre 2011 - 12:12

    Parlano di giustizia, ma spiegatemi è giusto pagare diecimila euro a renzo bossi, cosa fa per guadagnarseli? è solo il figlio di Bossi

    Report

    Rispondi

  • harlekin

    05 Settembre 2011 - 11:11

    Perchè prendersela col Trota? In fondo lui è quello che è e lo si sapeva benissimo. A che pro infierire? Piuttosto sarebbe da sputtanare un pò suo padre ed i suoi compagni di merenda che fanno i moralisti e puntano il dito contro Roma ladrona e cose varie. Quellio sì andrebbero messi alla berlina.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog