Cerca

Lapo, ancora sosta vietata! Così Fiat si fa pubblicità

Il rampollo Elkann parcheggia ancora il mostro Chrysler dove non si può: è tutta una pagliacciata per promuovere il Suv?

Lapo, ancora sosta vietata! Così Fiat si fa pubblicità
Soltanto 24 ore prima aveva lasciato l'auto - o meglio, il mostro - in doppia fila a Milano. Morale della favola, multa da 1.500 euro e tentativo di linciaggio nei suoi confronti. Ovviamente stiamo parlando dello stravagante rampollo della famiglia Agnelli, Lapo Elkann. Ma a rendere ancor più incredibile e paradossale la sua ultima performance è la reiterazione del (clamoroso) gesto.

Già, infatti il caso di Lapo che parcheggia sulle rotaie del tram aveva conquistato il web soltanto ieri. D'altra parte, si sa, il rampollo è noto per i suoi colpi di testa. E così, incredibile ma vero, il giorno successivo Elkann ci ricasca. Questa volta accade a Torino. In questo caso, certo, l'infrazione è meno grave. Ma sempre di infrazione si tratta: il Suv color 'tuta mimetica' viene lasciato su un'area riservata alla sosta per carico e scarico merci. Il parcheggio creativo di Lapo non ha creato alcun disagio, perché la zona è riservata all'hotel Principi di Piemonte, dove Lapo, tranquillo, stava sorseggiando un aperitivo.

Ma se due indizi non fanno una prova, due indizi così vicini nel tempo destano qualche sospetto. Quale? Che Lapo stia facendosi pubblicità. Putacaso, l'orrido macchinone mimetico è della Chrysler, quella Chrysler che ormai è Fiat e di cui da una manciata di ore, l'ad del Lingotto, Sergio Marchionne, è anche presidente. Per promuovere una macchina di dubbio gusto (e destinata a un dubbio pubblico), Lapo la semina in modo creativo sulle strade d'Italia. Così, quantomeno, se ne parla. E così quella macchina può essere associata a un modo molto italiano e molto deprecabile per ambire alla notorietà: infrangere la legge (tanto, che volete che sia una multa da 1.500 euro per Lapo?). Ovvio, queste sono soltanto nostre supposizioni, quasi sicuramente prive di fondamento, ma il legittimo sospetto non si può proprio mettere in discussione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    10 Settembre 2011 - 15:03

    vuoti e smidollati

    Report

    Rispondi

  • schnee

    09 Settembre 2011 - 16:04

    E allora dobbiamo colpevolizzarlo?Ammazzarlo,sputargli addosso?Ieri gli Agnelli hanno inaugurato un nuovo stadio,non è più scabroso quello?Non è più scabroso che siano ancora i padroni della Juventus,nonostante siano padroni con i nostri soldi?Perchè Elkann è un mariuolo ed i suoi parenti che bazzicano nel calcio non sono toccati?Nessuna contestazione di fronte alla pomposità di uno stadio in una città morta...Io non voglio Lapo come modello,ma di fronte agli Agnelli ingessati ed ancora spocchiosi,preferisco questo viziato mangiasoldi che ne combina a vagonate,ma nonostante tutto mi è simpatico.fossi stato sul tram lo avrei preso a calci in c..o anch'io,ma a me sembra che certi maialoni amati e vezzeggiati dalla folla che giocano in un recinto verde ogni domenica,non siano nè più nè meno di Elkann e di fronte ad uno sciopero che gridava vendetta al cospetto di Dio,domani ci saranno flotte di italioti pronti a dimenticare tutto ed a leccare i piedi...ripeto,preferisco questo scemo...

    Report

    Rispondi

  • luca272

    09 Settembre 2011 - 12:12

    Alfa Romeo: allo studio una SUV sulla base della nuova Jeep Grand Cherokee? Pubblicato: venerdì 04 settembre 2009 da Dario Montrone http://www.autoblog.it/post/21941/alfa-romeo-allo-studio-una-suv-sulla-base-della-nuova-jeep-grand-cherokee

    Report

    Rispondi

  • docprozac

    09 Settembre 2011 - 10:10

    siete troppo azzardati,opal non sarebbe mai riuscito ad avere un pensiero così sottile ed intelligente.Non per niente in piena afa settembrina indossa un bel berrettino di lana grigio topo ,in sintonia col suo apsetto,per proteggere dal caldo la nocciolina secca che vagola all'interno della sua scatola cranica

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog