Cerca

L'ultima su Nicole suora hard "Crocifisso sui suoi seni"

Il Fango... Quotidiano. L'amica di Ruby: "Così il Cav benediceva Nicole. Lasciò la sua fidanzata per la nostra insistenza"

L'ultima su Nicole suora hard  "Crocifisso sui suoi seni"
Oltre alla suora ci si mette pure il crocifisso. Il Fatto Quotidiano sguazza nel fango e titola uno strillato "Il crocifisso di B. sui seni della Minetti". Il virgolettato, d'obbligo, è di una amica di Ruby e testimone-chiave del processo milanese sulle notti di Villa San Martino, ad Arcore. Processo in cui Berlusconi è imputato di concussione e prostituzione minorile. Tra gli imputati, per favoreggiamento alla prostituzione, anche Nicole Minetti. Ed è su di lei che si concentrano le ricostruzioni più piccanti, scabrose e pittoresche. Non a caso, Davide Vecchi del Fatto inizia il suo articolo con una confessione da fuochi d'artificio: "A fine spettacolo (Berlusconi, ndr) si è avvicinato a Nicole e con il crocifisso in mano le ha detto: 'Dio santo ti benedica'. Poi ha fatto il segno della croce sul corpo di Nicole. Lo faceva sempre, era la specialità del presidente: benediceva e toccava". Nicole Minetti, per la cronaca, si era vestita da suora perché era il tema scelto per quella sera, nel febbraio 2010. "Voleva Sister Act e Nicole era bellissima vestita da suora. Salì sul palco, quello ormai famoso con il palo da lap dance. Fece un balletto e lo spogliarello. Un bellissimo spettacolo, davvero. Rimasta nuda il presidente le si è avvicinato, ha preso la croce di legno che tiene al collo e ha detto 'Dio santo ti benedica'; poi le ha appoggiato il crocifisso sulla testa, tra le gambe e sui seni", racconta agli inquirenti, riporta il Fatto, la testimone amica di Ruby Rubacuori. Andrà in tribunale (il processo inizia il 3 ottobre), e "se mi faranno domande risponderò. Ho visto di tutto e di più", confida.

Il Cav e la fidanzata -  Intanto, c'è tempo per qualche altro dettaglio pesante. Per esempio, le feste che sono continuate anche dopo lo scoppio dello scandalo, a gennaio scorso. "A Pasqua mi ha invitato a casa sua in Sardegna - ricorda la ragazza -. Con Barbara Guerra, Barbara Faggioli, la Polanco e Nicole Minetti. Lui prendeva in giro Nicole in modo pesante e l'ha fatta pure piangere. Lui è così, fa le battute ed è pesante". Berlusconi "è buono e disponibile però è anche uno stronzo. E chi ha il coraggio di andare a dire queste cose su di lui? Sono tutti lì che aspettano che lui molli, che lui dia qualcosa, cinquanta, centomila, una casa: qualcosa". Alcune, come la 27enne Fadil Imane, si sono dette scandalizzate di quello che succedeva nelle ville del premier. "Fidati: era come le altre, figurati - ricorda -. Ma lei è capitata nel periodo della fidanzata". Che sarebbe la montenegrina Catarina. Era nota a molte. "Si metteva nuda in mezzo al tavolo mentre mangiavamo, era insostenibile". E incontrollabile. Per questo "Barbara, io e altre ragazze lo abbiamo preso (Berlusconi, ndr) e gli abbiamo detto che se non la mandava via, noi non saremo più andate da lui". Lui ha ceduto. Sempre in cerca di nuove giovani da portare nel palazzo del bunga bunga, pronto a cacciare le già conosciute "anche se lei era innamorata pazza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bussirino

    16 Settembre 2011 - 20:08

    Ma lasciatela fare, interessiamoci di cose serie!

    Report

    Rispondi

  • tonello65

    16 Settembre 2011 - 14:02

    primarie subito !!!!

    Report

    Rispondi

  • eaman

    16 Settembre 2011 - 14:02

    Il virgolettato sul crocefisso e le tette e' per via delle tette al silicone?

    Report

    Rispondi

  • LiberiamoLibero

    16 Settembre 2011 - 12:12

    Mi son perso qualche passaggio......praticamente il fatto quotidiano avrebbe riportato la testimonianza di una ragazza che voi stessi, in questo articolo, avete riportato? Quindi anche voi avreste gettato fango sul Premier? Spiegare meglio, grazie!

    Report

    Rispondi

blog