Cerca

Il 113 come una hot line Denunciato maniaco di poliziotte

La passione per la divisa lo spingeva a chiamare in questura 80 volte al giorno. Agenti costrette ad ascoltare le volgarità dell'uomo

Il 113 come una hot line Denunciato maniaco di poliziotte
Chiamare la polizia era diventato il suo passatempo preferito. Fino ad 80 volte al giorno. Ma non per chiedere aiuto bensì per poter parlare con le poliziotte e "sfogare" così la sua libido. Questa la perversione di G.M., 43 anni, di Napoli, ossessionato dalle donne in divisa, tanto da essersi beccato una denuncia in stato di libertà per ricettazione (cellulare e sim con cui chiamava erano rubati), procurato allarme, interruzione di pubblico servizio, oltraggio a pubblico ufficiale, ingiuria e molestie telefoniche. 
Le poliziotte, infatti, esauste dai monologhi al limite dell'indicente dell'uomo (molte volte erano costrette a restare al telefono perchè il 43enne minacciava di uscire e violentare qualcuno) hanno cominicato ad annotarsi tutte le volgarità e ne è venuto fuori una specie di volume a luci rosse. Inoltre l'uomo minacciava le donne di starlo ad ascoltare. Alla fine c'è stato l'intervento; l'uomo è stato localizzato, identificato e infine beccato nella sua abitazione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    18 Settembre 2011 - 19:07

    Ma il solito comunista e sindacalista in permesso permanente che non sapeva cosa fare per far arrivare sera

    Report

    Rispondi

  • migpao

    17 Settembre 2011 - 17:05

    ...forse che un napuletano chiamasse il 113 per denunciare un criminale?

    Report

    Rispondi

  • Eramanc

    17 Settembre 2011 - 17:05

    Penso che la telefonata venga dal nostro Presidente...........

    Report

    Rispondi

  • blu521

    17 Settembre 2011 - 15:03

    Per caso, si trattava di un nano?

    Report

    Rispondi

blog