Cerca

Video: "L'inutile sputtanamento"

"Napoli incompetente": vince la linea difensiva di Berlusconi, Libero l'aveva detto subito: Massimo de' Manzoni su LiberoTv

Video: "L'inutile sputtanamento"
L'inchiesta di Napoli su Tarantini e Lavitola, in cui Berlusconi è stato convocato come teste come parte lesa, passa a Roma per incompetenza. "Noi lo dicevamo fin dall'inizio - ricorda il vicedirettore di Libero Massimo de' Manzoni nel suo videoeditoriale su LiberoTv -, eppure ci dicevano che siamo contro i giudici. Invece ci sono magistrati contro la giustizia. Il risultato? Un mese di inutile sputtanamento".


Tredici pagine di argomentazioni tecniche per spiegare due cose: l’incompetenza territoriale della Procura di Napoli a indagare sulla presunta estorsione al premier, e l’inutilità dell’audizione di Silvio Berlusconi dopo la presentazione da parte di quest’ultimo del memoriale (che pubblichiamo integralmente). Secondo l’avvocato Niccolò Ghedini «se la Procura di Napoli intendesse rivolgere rispetto al memoriale altre domande al premier, dovranno essere rispettati alcuni fondamentali criteri». Si riferisce l’assistenza del difensore e alla facoltà di non rispondere, concessa al premier dalla qualità di indagato in un procedimento connesso (il Rubygate). Per l’avvocato Ghedini «i fatti accaduti a Bari che sarebbero oggetto della condotta estorsiva, potrebbero essere riversati, tramite l’invio degli atti, nel processo milanese. «È quindi evidente - sostiene Ghedini - che qualsiasi domanda, anche solo di chiarimento, che possa concernere tale argomento, seguendo il ragionamento dello stesso giudicante potrebbe, in astratto, rivelarsi pregiudizievole per il Presidente Berlusconi».
Ghedini spiega che la sua presenza all’eventuale interrogatorio è necessaria anche rispetto alla questione «degli asseriti pagamenti in contanti» se questi superassero la soglia consentita (si ipotizzerebbe, infatti, un illecito amministrativo riferito alle norme antiriciclaggio, ndr). Nella stessa nota Ghedini sostiene anche l’inutilizzabilità delle intercettazioni in cui parla Berlusconi. «Ove si acclarasse che si tratti delle cosiddette “indirette mirate” comunque queste, per poter essere utilizzate nel corso dell’esame testimoniale necessitano, per quanto attiene il presidente Berlusconi, dell’autorizzazione della Camera dei Deputati».

"Atti nella Capitale" - Sulla questione dell’incompetenza territoriale di Napoli, l’argomentazione tecnica della difesa, in sintesi, è questa: il danno, cioè il versamento delle somme, ha sempre luogo a Roma e, aggiunge Niccolò Ghedini «anche a voler investigare sul luogo della richiesta, questo è pacificamente Roma. La prima richiesta sarebbe avvenuta in Roma, reiterata ad Arcore e successivamente ribadita più volte in Roma». Il legale contesta le affermazioni del gip partenopeo secondo cui il luogo in cui si è consumato il reato non può essere individuato con certezza. Ghedini non ha dubbi: il danno, ossia il versamento delle somme, si è verificato a Roma. E sempre nella Capitale hanno avuto luogo la richiesta e  la decisione del pagamento. La risposta dei pm napoletani è stata immediata: hanno respinto entrambe le richieste.

di Roberta Catania
e Lucia Esposito

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    21 Settembre 2011 - 13:01

    che mettono le mani sul MERCIO FETIDO di chi lo produce e peggio con insulsi appoggi di gente che ha il coraggio di difendere pure tale marcio, che sta portando l'Italia,al terzo mondo,o meglio quarto.POI SI RISVEGLIERANNO,con le pacche (scusate l'espressione ma rende)nell'acqua!!

    Report

    Rispondi

  • albertosalento

    20 Settembre 2011 - 23:11

    ... c'è stato ed è lapalissiano. A me non interessa quello che Berlusconi fa, ma come ci rappresenta. Oggi Roubini ha detto che senza il premier il nostro spread sarebbe 100 punti di meno, S&P ha detto qualcosa di simile, Confindustria è delusa dal .. sono tutti comunisti? Tutte le volte che B parla, i mercati non si rasserenano ma, viceversa, si agitano. Ormai è solo il volto della decadenza di questo momento in Italia e le sue vicende private ci rendono gli zimbelli d'Europa e del mondo ancora civile. Ma come potete difenderlo? Questo non è inutile sputtanamento, è ben altro a svilire la nostra immagine all'estero. Spero anche voi siate stufi quanto il sottoscritto.

    Report

    Rispondi

  • gosth

    20 Settembre 2011 - 20:08

    beh certo, un giro di prostituzione col pappone tarantini e l'utilizzatore finale che se ne fa 8 su 10 per via della prostata infiammata, voi lo chiamate inutile sputtanamento. continuate a difendere l'indifendibile.

    Report

    Rispondi

  • claudio maestri

    20 Settembre 2011 - 19:07

    Per l" ennesima volta! IL Giorgino Rosso antico quelle rare volte(e'sempre in giro per il mondo intero a leggere bazzecole inverosimili che gli preparano i suoi accoliti) che sta' seduto sul Colle piu' alto potrebbe chiamare a rapporto il suo secondo del CSM,certo Vietti(insulso totale...per pesarlo bastava vederlo nei talk shows)e spingerlo per le terga affiche' si dia una mossa per sopprimere dall'ordine quel Woodcock(c...o di legno,cioe' testa di c...o)che danni immensi,anche in soldoni,ha fatto al nostro paese? Non bastano gli indecenti giudici e pm nostrani? Oltre manica(di idioti) andiamo a reclutarli!!! Auguri Italia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog