Cerca

"Un mese di sputtanamento"

L'editoriale di Massimo De' Manzoni: "Che Napoli fosse incompetente lo sapeva anche un bambino. Eppure è successo di tutto"

"Un mese di sputtanamento"
L'inchiesta di Napoli su Tarantini e Lavitola, in cui Berlusconi è stato convocato come teste come parte lesa, passa a Roma per incompetenza. "Noi lo dicevamo fin dall'inizio - ricorda il vicedirettore di Libero Massimo de' Manzoni nel suo videoeditoriale su LiberoTv -, eppure ci dicevano che siamo contro i giudici. Invece ci sono magistrati contro la giustizia. Il risultato? Un mese di inutile sputtanamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    21 Settembre 2011 - 15:03

    Scusate ma credo proprio si sia sputtanato da solo. Scambiare i "favori" ricevuti con appalti o pezzi di "stato" è delinquenziale. Mai più voterò PdL se ci sarà ancora Berlusconi

    Report

    Rispondi

  • Camsal

    21 Settembre 2011 - 13:01

    Premetto che saremmo sempre grati a Berlusconi per quello che ha fatto in tutti questi anni ad eccezione degli ultimi 2 per l'evolversi delle sue faccende personali che dimostrano la faziosità di una parte evidente della magistratura con i loro referenti politici corrotti capofila Antonio di pietro, a cui ultimamente si aggiungono molte persone vicine allo stesso Berlusconi che gli ha dato una dignità politica come fini, ma la storia insegna...... Vedi Giulio Cesare ,domani il deputato milanese farà la fine di Papa perché ovviamente alcuni leghisti sono stufi delle vicende del premier e scalpitano Mi permetto un consiglio al premier : fai come zapatero e manda tutti all'inferno

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    21 Settembre 2011 - 13:01

    Si insiste sulla non competenza (e si dice incompetenza come se i giudici fossero come tanti governativi che non sanno un cavolo di quello che fanno). Se tutto passa a Roma, il fango rimane e ci sta sommamente bene. Perché le P: di governo ci sono, i comportamenti anche e sono registrati al telefono con la voce degli autori. Non é cher passando da Napoli a Romaz, la P. diventa vergine, né che Tarantini un seminarista e il Premier un pio dedicato a casa e chiesa. Buffoni, smettetela di alterare le verità sacrosante. L'Italia nelle vostre mani diverrebbe il regno degli ignoranti.

    Report

    Rispondi

  • cantagallo

    21 Settembre 2011 - 13:01

    penso non sia un fatto di competenze delle procure.Il problema è che siamo nel fango e noi di destra non ci meritavamo tutto questo. La storia ci insegna che grandi uomini siano stati attorniati da belle donne, ma certamente c'è un limite sulla spettacolarizzazione della vita con accenni sulle preferenze e sulle priorità. Difendiamolo pure però dare alle incoscienti opposizioni il motivo di continuare a buttare fango è certamente una colpa che Berlusconi si dovrà assumere.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog