Cerca

Un satellite spaventa l'Italia "Può cadere nel nord-est"

La caduta dei frammenti prevista tra le 19 di venerdì e l'alba di sabato. Protezione civile: "Non possiamo evacuare 20 mln di persone"

Un satellite spaventa l'Italia "Può cadere nel nord-est"
Un vecchio satelliete della Nasa si distruggerà tra poche ore al contatto con l'atmosfera terrestre. Il problema è che i frammenti potrebbero cadere sulle regioni italiane del Centro e del Nord: la previsione è degli scienziati della stessa Nasa, che stimano la possibilità che ci siano 0,9 possibilità su cento che si verifichi l'incidente.

Idee confuse - In verità, però, sembra non esserci ancora una idea chiara sulla traiettoria del satellite, che sarà stabilita con esattezza soltanto mezz'ora prima della caduta. Secondo le previsioni più accreditate, la zona più a rischio sarebbe il Nord-Est. Fino a questo momento non è stata pianificata alcuna evacuzione delle zone che potrebbero essere interessate dalla caduta dei frammenti del satellite, prevista tra le 19  di venerdì e le 5 di sabato mattina. "Avremmo dovuto evacuare 20 milioni di persone", ha spiegato il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli: un'operazione pressoché impossibile. "Ci troviamo di fronte a un evento di cui non c'è letteratura - ha continuato - perché la stragrande maggioranza di questi frammenti cade in mare o zone deserte. Stiamo dunque cercando di mettere in piedi per la prima volta un sistema di autoprotezione che passa innanzitutto per una informazione trasparente, chiara e tempestiva".  Fino a questo momento, ha concluso Gabrielle, ci si è limitati a suggerire alla popolazione di evitare i luoghi aperti nelle finestre orare in cui si potrebbe verificare la caduta.

Gli aggiornamenti - Le informazioni relative al satellite impazzito saranno aggiornate con un bollettino del Dipartimento della Protezione civile ogni due ore fino al momento in cui si avrà la certezza del punto di caduta dei frammenti. Per monitorare costantemente la situazione il COmitato operativo rimarrà in seduta permanente fino alle 5 di sabato mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    22 Settembre 2011 - 21:09

    corriamo più rischi quando usciamo di casa in un giorno qualunque, tra scippi, rapine, pirati della strada e delinquenti vari a piede libero.

    Report

    Rispondi

  • mailappo

    22 Settembre 2011 - 20:08

    toglierebbe di mezzo un po' di feccia leghista!

    Report

    Rispondi

    • francesco.zanconato

      11 Ottobre 2014 - 06:06

      Anche qui, di fronte a un previsto incidente...ci sono i deficienti come te che parlano di politica, spero che ti prenda direttamente in testa, brutto ignorante, da un Veneto che non è leghista ma odia le persone come te che straparlano sempre male. Fai schifo!

      Report

      Rispondi

  • aifide

    22 Settembre 2011 - 19:07

    ma aprire un centro benessere per i "massaggi" dell'ex capo della Protezione civile si? Vergognatevi! E poi le persone "informate" sanno benissimo che non si tratta di residui di un fantomatico satellite artificaile ma dei detriti del corpo celeste denominato Elenin ( non si tratta di una cometa) che ricadranno sul nostro pianeta. In ogni caso meglio rimanere in casa, a meno che non abbiate bisogno di un "massaggio" alla schiena...............

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    22 Settembre 2011 - 18:06

    Che cadesse su Montecitorio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog