Cerca

Elenco 'omo', la Procura indaga "Illecito trattamento dei dati"

Inchiesta per la gogna mediatica su politici "gay e omofobi". Ma il percorso sarà difficile: il blog è stato aggiornato dalla California

1
Elenco 'omo', la Procura indaga "Illecito trattamento dei dati"
Sulla vergogna della gogna mediatica della lista diffusa da un blog anonimo e pirata sui "politici gay e omofobi" si accende la luce di un'inchiesta aperta dalla procura di Roma. L'elenco sputtanatorio infatti non si basa su nessuna prova, e ha come unico scopo quello di gettare palate di fango su diversi politici del centrodestra. L'iniziativa è stata duramente criticata non solo dal mondo della politica, ma anche dalle associazioni che tutelano i diritti degli omosessuali.

Così la Procura di Roma ha avviato un'indagine sulla diffusione della lista, ipotizzando il reato di illecito trattamento dei dati sensibili. Il fascicolo è stato aperto dal procuratore aggiunto Nello Rossi. I magistrati hanno delegato la polizia postale ad accertare la provenienza della pubblicazione, anche se è già noto che l'elenco è stato fatto da un sito americano: i dati sono stati caricati dalla California. Questo significa che, per procedere, l'inchiesta dovrà superare un intricato iter di rogatorie.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zakmck

    26 Settembre 2011 - 18:06

    Bella roba, lorsignori lo mettono in quel posto da anni a milioni di Italiani che li votano e adesso si lamentano...

    Report

    Rispondi

media