Cerca

Appalti di Napoli

Romeo torna in libertà

Appalti di Napoli
L'imprenditore Alfredo Romeo è tornato in libertà. La decisione è stata presa dal gip Enrico Campoli che ha accolto la richiesta di revoca della misura cautelare avanzata dai legali di Romeo, Bruno Von Arx e Francesco Carotenuto. Romeo era in carcere, a Poggioreale, dal 17 dicembre scorso, nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti della Global Service (per la manutenzione delle strade) di Napoli. Libertà anche per gli altri imputati delprocesso che si trovavano ai domiciliari: si tratta dell'ex assessore comunale Giuseppe Gambale, dell'ex provveditore alle opere pubbliche della Campania e del Molise Mario Mautone, dei collaboratori di Romeo, Paola Grittani e Guido Russo, e del tenente colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Mazzucco.
"È un provvedimento che ci rende felici ma che poteva essere assunto nel rispetto della legge mesi fa. E questo crea amarezza nei difensori". È questo il commento dell'avvocato Von Arx.
Proprio ieri Romeo, nel corso dell'udienza preliminare davanti al gup Enrico Campoli (lo stesso magistrato che ne ha firmato oggi la messa in libertà), aveva chiesto il rito abbreviato, insieme all'ex provveditore alle Opere Mautone e all'ex assessore di Napoli Cardillo.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog