Cerca

Donna stuprata a Bergamo

Arrestato un extracomunitario

Donna stuprata a Bergamo
 Un brasiliano trentenne è stato arrestato ieri sera a Canonica d'Adda, nella Bergamasca, con l'accusa di aver stuprato una donna di 60 anni. L'extracomunitario, pregiudicato già noto alle forze dell'ordine, sarebbe stato un vicino di casa della vittima. Entrato nella sua abitazione con un pretesto, avrebbe poi aggredita e violentato a ripetizione la signora. Nel 2000 l'immigrato era già stato arrestato per un episodio di violenza ai danni di una anziana di 78 anni, salvo uscire di prigione nel 2006.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LuigiFassone

    09 Marzo 2009 - 11:11

    Ahi ! Ahi ! Cara Redazione,cosa mi combinate ? Non lo sapete che l'On.Fini ha sentenziato,oggi,in concomitanza con la Festa delle Donne,che è quantomeno "disdicevole" nominare la nazionalità degli stupratori ? Suvvia, seguite il suo consiglio : parlate di "essere umano di sesso maschile...ha stuprato eccetera. Per la nazionalità,preghiamo il lettore di rivolgersi al Presidente della Camera dei Deputati." Così ci saremo lavata la coscienza,ci sentiremo più..leggeri,meno... razzisti, e un pò più...felici!

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    07 Marzo 2009 - 20:08

    Correggi nel precedente mio post leggi " DEGLI" scarafaggi.

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    07 Marzo 2009 - 19:07

    L'inclinazione a stuprare le vecchiette sarà stato preso in considerazione dai "giudici" di questo Paese "sfortunato" ( leggi senza palle) quale "circostanza attenuante"!! E qualche imbecille ( di sinistra) crede ancora nella inutilità delle c.d. "ronde" ( quando ci vorrebbe veramente la milizia ...altri tempi). Questi soggetti non sono nè esseri umani nè animali ( gli animali non sono pervertiti). Possiamo considerarli alla stessa stregua dei scarafaggi e delle pantegane ( che ripugnano e fanno schifo) e schiacciarli come immondizia. Ma la ..."sinistra" si ribella: è invidiosa.... i sinistrosi( giovani e vecchie checche) vorrebbero prendere il posto delle vecchiette e sacrificherebbero volentieri le terga e le "orecchie" non piu' intonse. Le cose sono due : o l'apparato statale da' una risposta immediata, forte e seria per tutelare i cittadini o bisogna fare ricorso alla milizia composta da volontari... uomini di buona volontà. Pace e bene a tutti

    Report

    Rispondi

  • roaldr

    07 Marzo 2009 - 12:12

    quello che fa veramente male, dentro, leggendo simili notizie, sono le parole "già noto alle forze dell'ordine....con precedenti specifici...scarcerato....ha patteggiato....sospeso il decreto di espulsione...etc", mi domando:ma siamo diventati sudditi dei delinquenti? o dobbiamo interrogarci sulla MORALITA' dei nostri legislatori e giudici?

    Report

    Rispondi

blog