Cerca

Urlo leghista alla deputata Pd "Ma vai a farti scopare"

La Codurelli ha denunciato il "grave fatto" alla Camera. E subito l'attacco a Berlusconi: "Evento concomitante alla sua entrata aula"

Urlo leghista alla deputata Pd "Ma vai a farti scopare"
Vai a farti scopare. Sarebbe questo l'augurio che un deputato leghista in aula alla Camera ha rivolto a Lucia Codurelli, deputata del Pd durante l'esame della nuova legge sulle intercettazioni. E' la stessa Codurelli a raccontare l'urlo padano e a denunciare la "grave offesa". Lo ha formalmente riferito in aula a Montecitorio, prendendo la parola a fine seduta, il deputato del Pd Andrea Sarubbi sottolineando di essere stato testimone diretto dell'insulto.

Colpa di Belusconi -
E' incredibile, ma a sentire il deputato Pd la colpa del misfatto firmato Lega sarebbe di Silvio Berlusconi. Sarubbi, infatti, ha contestualizzato l'episodio come concomitante alla "inusuale presenza in aula del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che non ha ascoltato una sola parola degli interventi ma è venuto alla Camera solo per intrattenersi in capanelli con i suoi deputati, con espressioni e racconti coloriti di cui tutti abbiamo avuto notizia e che hanno disturbato con le loro risate tutti i lavori".

La denuncia -
Sarubbi, autodenunciandosi per violazione del regolamento della Camera, ha riferito di aver volutamente fotografato con il cellulare l'atteggiamento del premier, mettendo poi le immagini su Twitter. "Sono pronto ad assumermi le conseguenze - ha detto il parlamentare Pd ma è giusto che si veda cosa fa il Presidente del Consiglio l'unica volta che è venuto in Parlamento...". Sulle denunce di Sarubbi, il presidente di turno dell'assemblea Antonio Leone ha informato che saranno trasmessi a presidenza della Camera e Questori, seppure relativi ad accadimenti al di fuori dei lavori parlamentari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • prodomoitalia

    09 Ottobre 2011 - 09:09

    ............Costei avrebbe dovuto accettare il consiglio quale augurio. Ed invece s'è offesa ! Ma valli on pò a capire 'sti Komunisti !

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    08 Ottobre 2011 - 11:11

    solo dei poveri imbecilli, con dello sterco al posto del cervello

    Report

    Rispondi

  • pinet47

    07 Ottobre 2011 - 09:09

    Classica trinariciuta frustrata. Da dei 'cortigiani' a coloro che erano riuniti intorno al Cav e si 'offende' per uno spassionato consiglio antistress (che sicuramente le farebbe bene seguire).

    Report

    Rispondi

  • paolo1942

    07 Ottobre 2011 - 08:08

    questo governo dopo aver raggiunto il fondo continua a scendere sempre più in basso per loro non c'è nessun limite all'indecenza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog