Cerca

Sposa arriva in ritardo in chiesa il prete dice messa senza di lei

Dopo venti minuti di attesa, Il religioso comincia la cerimonia solo con lo sposo. Si giustifica: non era una messa privata

Sposa arriva in ritardo in chiesa il prete dice messa senza di lei
La sposa sale le scale radiosa nel suo abito bianco, ma non appena  varca la soglia della chiesa rimane esterrefatta. Il motivo? Il prete che deve celebrare la cerimonia, dopo averla aspettata per 20 minuti, ha deciso di iniziare la messa senza di lei. E' successo a Livorno nella chiesa di Santa Rosa da Viterbo, nel quartiere popolare della Rosa. A prendere l'insolita decisione è stato padre Maurizio De Sanctis, un giovane parroco noto per la sua amicizia con Jovanotti e Fiorello.  La sposa, arrivata alle 11 e 22 minuti, ha fatto appena in tempo a raggiungere l'altare per lo scambio degli anelli davanti alle facce allibite di amici e parenti.

La notizia è stata data stamattina dal quotidiano livornese il Tirreno. Ma a confermarla è stato lo stesso parroco che ha così motivato il suo insolito gesto 'Non era una cerimonia privata per uno sposalizio, ma una messa parrocchiale all’interno della quale due persone si univano in matrimonio. I bambini, che erano in chiesa dalle 10 per il catechismo, erano stanchi e nervosi, non potevo aspettare di più'.

Padre Maurizio, ribattezzato padre 'Nike' per il suo modo di vestire giovanile, è una vera e propria celebrità nel quartiere.  Da quando un anno fa si è trasferito nella parrocchia di Livorno è riuscito a portare a messa anche i più scettici, conquistandosi inviti a casa o partecipazioni a dibattiti.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • graziella

    12 Ottobre 2011 - 12:12

    ho sempre odiato chi arriva in ritardo con la presunzione di pretendere tutte le attenuanti, a meno che non ci siano problemi di vitale importanza, tutti dovremmo avere il rispetto degli impegni e delle priorità di chi ci aspetta. Le spose poi che si sentono regine di quel giorno, autorizzate al ritardo di prammatica, dovrebbero ormai avere capito che ci sono altre esigenze che ruotano intorno al loro protagonismo di un giorno. La brutta figura l'ha fatta lei !

    Report

    Rispondi

  • raucher

    11 Ottobre 2011 - 18:06

    veramente seccanti i ritardi di prammatica delle spose , perchè fare aspettare tanta gente è semplice maleducazione , non c'è problema, basta sposarsi civilmente.

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    11 Ottobre 2011 - 15:03

    E se regala la chitarra per tornare al Liber Cantualis...

    Report

    Rispondi

blog