Cerca

Pm "emotivamente coinvolti" Caso Scazzi va a Potenza

Accolta la richiesta dei legali di Sabrina di spostare il processo da Taranto. Troppe intimidazioni che possono alterare le prove

Pm "emotivamente coinvolti" Caso Scazzi va a Potenza
Emotività ambientale. Questa la motivazione dietro allo spostamento del processo per l'omicidio di Sarah Scazzi da Taranto a Potenza. La decisione è stata presa dalla procura della Cassazione dicendo di fatto sì alla richesta degli avvocati di Sabrina Misseri, accusata con la madre Cosima Serrano, di concorso in omicidio volontario, sequestro di persona e soppressione di cadavere.

La decisione - I giudici hanno quindi autorizzato il trasferimento, prendendo atto delle intimidazioni contre alcune persone coinvolte nel procedimento, dal lancio di pietre durante l'arresto di Cosima Serrano alle minacce contro Michele Misseri che ora vive blindato in casa. Tutto questa emotività, secondo i giudici, avrebbe potuto alterare le prove.

Gli avvocati - Soddisfazione dei legali di Sabrina, gli avvocati Franco Coppi e Nicola Marseglia: "Si è creato un clima ambientale che si riverbera sulla serenità del procedimento e il codice tutela questa preoccupazione".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pallinapinca

    14 Ottobre 2011 - 10:10

    Ci risiamo, qui in italia stiamo sicuri che se ti ammazzano non ti verrà mai fatta giustizia. Quella povera bambina è solo andata dagli zii e dalla cugina e non è più tornata. Questo è l'unico dato certo. Quindi la famiglia degli zii (in toto) è colpevole della morte di sara. Lo è doppiamente perchè per la piccola erano le persone che dopo la sua mamma e papà avrebbero dovuto proteggerla dalla cattiveria del mondo. Invece l'hanno uccisa. Chi sia stato poco importa sono tutti colpevoli davanti agli uomini, e davanti a Dio. Si sono fatte la galera, poverine!!! Sono oggetto di pregiudizi, poverine!!! Ma poverina a quella bambina non lo dice nessuno. La galera sarà sempre meglio che venire uccisi a tradimento da chi pensavamo di volesse bene. O no? Allucinante

    Report

    Rispondi

  • raucher

    12 Ottobre 2011 - 19:07

    frase gentile che in realtà vuole significare : non hanno combinato un tubo di conclusivo.

    Report

    Rispondi

  • Dream

    12 Ottobre 2011 - 19:07

    lo sa che andra' a finire a tarallucci e vino!

    Report

    Rispondi

  • Dream

    12 Ottobre 2011 - 19:07

    appunto! e poi chi sarebbe il segregato in casa?,il piagnone? sta sempre sui trattori! pensa la gente del paese quanto puo' sentirsi incazzata|

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog