Cerca

Ruba un bacio alla ex fiamma Condannato a un anno e 2 mesi

Lui era ancora innamorato di lei e cerca di riconquistarla. Lei lo denuncia, 28enne patteggia la pena di un anno e due mesi

Ruba un bacio alla ex  fiamma Condannato a un anno e 2 mesi
Lei era la sua ec fidanzata e lui era ancora innamorato di lei.  Per questo le rubò quel bacio  per cui ora gli si apriranno le porte del carcere. Un anno e due mesi di reclusione questa la pena inflitta al giovane innamorato di 28 anni. Lo riporta il   'Giornale di Vicenzà spiegando che il ragazzo doveva rispondere di   violenza sessuale (nell’ipotesi più lieve) e di molestie telefoniche.

   I fatti contestati dalla procura al giovane vicentino risalivano  al luglio del 2009. In precedenza, il 28enne aveva avuto una relazione  sentimentale con una giovane di 23 anni residente nel thienese. La   loro storia d’amore, però, si era interrotta e il ragazzo non   riusciva a darsi pace. Per mesi, racconta il quotidiano, l’aveva   tempestata di sms per ricominciare la relazione. Poi, convinse l’ex   fidanzata, ha ricostruito la procura, ad un incontro chiarificatore.
   In realtà, lui la aspettò in una zona poco illuminata del   posteggio, e quando ebbe la ragazza di fronte prima le afferrò   entrambi i polsi per tenerla ferma; quindi le chiuse la bocca con una   mano e infine tolse repentinamente la mano stessa e baciò la ragazza sulle labbra, contro la volontà della giovane. Quest’ultima lo   denunciò ai carabinieri, raccontando l’accaduto.




Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pallinapinca

    14 Ottobre 2011 - 10:10

    Ma una lavata di capo a sto ragazzo, non era più che sufficente? Proprio vero, se devi commettere un reato meglio farlo proprio grosso, così sei sicuro che non verrai punito. Prova a rubare una mela che sei condannato alla pena capitale. Robe da matti

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    13 Ottobre 2011 - 00:12

    Era meglio se fosse andato a m***tte.Almeno se la cavava con poca spesa.Evitava il carcere e le spese processuali.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    12 Ottobre 2011 - 19:07

    tutti gli assassini se la scansano

    Report

    Rispondi

  • graziella

    12 Ottobre 2011 - 17:05

    certo che la giustizia ormai sta delirando! fuori tutti, compresi i mafiosi per decorrenza dei termini, fuori Misseri che ha occultato il cadavere di sua nipote, basta un cavillo e i processi si ribaltano ex presunti assassini vengono assolti, i colpevoli pentiti vanno a fare audience in televisione, diventano attori, scrittori, si laureano a spese nostre..è pazzesco ! baci la tua ex ? ti condanno ad un anno e due mesi: giusto e perbacco!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog