Cerca

Repubblica scambia un giornalista per un infiltrato

La gaffe del quotidiano di Ezio Mauro. Pubblica una foto con un uomo in occhiali vicino ai violenti. "E' un infiltrato?". Videoblog

 Repubblica scambia un giornalista per un infiltrato
Sabato a Roma c'è stata l'Apocalisse. E nell'Apocalissce succede di prendere fischi per fiaschi. Un esempio? Repubblica ha pubblicato una foto di un uomo con occhiali da sole appoggiato ad un muro mentre a pochi passi da lui un gruppo di giovani sfascia la vetrina di una banca. In un'altra foto, lo stesso uomo è vicino a dei poliziotti. "Un infiltrato, servizi deviati?", si domanda preoccupato il quotidiano diretto da Ezio Mauro. Niente affatto. Semplicemente è Fabio Di Chio, un cronista del Tempo, quotidiano romano diretto da Mario Sechi, impegnato nel suo lavoro. "Avercene di servizi deviati... come quello di Repubblica", scherza Francesco Specchia di Libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • darkstar

    18 Ottobre 2011 - 14:02

    Sono anni che la sinistra torna alla carica con i fantomatici "infiltrati" per giustificare le violenze. Puntualmente peró vengono fermati un gran numero di teppisti dell'area antagonista anarchica. Ora che finalmente si sono decisi a filmare ed identificare i violenti avremo finalmente la prova che i teppisti sono solo pazzoidi no-global, nessun "infiltrato" CVD

    Report

    Rispondi

  • igna08

    18 Ottobre 2011 - 10:10

    Ancora una prova della FAZIOSITA' DI REPUBBLICA.

    Report

    Rispondi

blog