Cerca

Follie In Val di Susa, adesso si salvi chi può Fassino: via libera alla guerriglia di domenica

Il sindaco di Torino: "Annullare il corteo sarebbe un ulteriore motivo di tensione". Sarà battaglia in Val di Susa

Follie In Val di Susa, adesso si salvi chi può Fassino: via libera alla guerriglia di domenica
La manifestazione dei No Tav prevista per domenica in Val di Susa si farà. Lo ha annunciato il sindaco di Torino, Piero Fassino, uscendo in anticipo dal comitato per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico che si è tenuto in Prefettura a Torino. Via libera alla guerriglia annunciata. "La manifestazione si farà - ha annunciato Fassino - anche perché un divieto sarebbe motivo di tensione ulteriore. Nessuno ha interesse a suscitare altre tensioni. La manifestazione - ha proseguito - dovrà essere rispettosa delle norme e ci aspettiamo che gli organizzatori sentano il dovere di garantire che sia pacifica e non caratterizzata da atti di sopraffazione e violenza". Il sindaco ha ricordato che "tagliare le reti è reato", un obiettivo dichiarto dei violenti, e ha concluso lanciando un appello nella vana speranza di tenere bassa la tensione: "Ci aspettiamo che gli organizzatori sentano il dovere di garantire che la manifestazione sia pacifica e non sia in alcun modo caratterizzata da anni di violenza".

Parola al vento - Ovviamente, come da manuale, le linee guida per una manifestazione pacifica dettate dal sindaco di Torino non verranno rispettate. Il movimento No Tav, infatti, ha già annunciato sul suo sito di voler "tagliare le reti del cantiere, per riaprire spiragli di democrazia" in una nuova "giornata di resistenza". I metodi verranno decisi in una riunione giovedì sera. E intanto i manifestanti minacciano l'arrivo di tantissime persone, anche dopo quello che è successo a Roma. "Anche se le polemiche legate alla piazza di Roma non ci riguardano" - si smarcano i No Tav -. Semmai polarizzano i sentimenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucia elena

    20 Ottobre 2011 - 18:06

    Fassino che apre le porte di un suo palazzo ai no global, che li incita a fare dimostrazioni dette pacifiche quando pochi giorni dopo essere stato eletto disse che la TAV si deve fare? Tutti dicono dobbiamo rinforzare l'Europa e nel contempo vogliano isolarci da essa? Evidentemente i politici di questa sporca sinistra vanno isolati in neurologia visto che hanno la mente nel caos. Giovani di sinistra liberateci dai megalomali del partito. Seguite il Sindaco di Firenze che sarà il bene futuro.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    20 Ottobre 2011 - 08:08

    scheletrino non ha mai capito molto, si e' sempre schierato anche all'interno del suo partitino con coloro che dimostravano piu' forza e appena questi cadevano, cambiava casacca. E' un opportunista come tutti quelli di sinistra, e' uno di coloro che dovrebbe andare rottamato, e non sarebbe nemmeno faticoso farlo, basterebbe una spintarella. Predica bene e razzola male. Dare il benestare alla manifestazione dei facinorosi, e' come incitare il toro con il drappo rosso, per poi dire "guai a chi taglia la rete". Poverino, il neurone trovando il vuoto assoluto, sbatte da una parete all'altra. Non facciamoci impietosire, questa marmaglia va' fermata ad ogni costo, sia con il bene o male placido di scheletrino.

    Report

    Rispondi

  • joshua73

    20 Ottobre 2011 - 08:08

    Buongiorno a tutti, a chi si sotina a credere alle favole che la TAV, faccia bene al paese. Leggete questi documenti, e poi vediamo se siete ancora convinti a chi lo è, che la TAV va fatta: http://www.notavtorino.org/ Quelle montagne, dove andrà scavato il megatunnel, contengono amianto, capito amianto. Le polveri sottili che sprigionerà lo scavo delle montagne, verrà respirato da quelle persone, ne vale la pena, secondo voi? E poi ci sono infrastrutture di priorità ben più importante della TAV, la SA-RC, ne è un esempio. L' UE, ha sancito nei giorni scorsi che il ponte sullo stretto non è necessario, se prima non va conclusa la SA-RC.

    Report

    Rispondi

  • egenna

    20 Ottobre 2011 - 06:06

    E' come a Milano,li avete voluti,e adesso ciucciateveli.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog