Cerca

Video: "La paura di un nuovo disastro"

De' Manzoni a LiberoTv: "I leader No Tav della Val di Susa hanno preparato i manifestanti con parole di fuoco"

Video: "La paura di un nuovo disastro"
Dopo gli sfaceli e le distruzioni di Roma, spiega il vicedirettore di Libero, Massimo De' Manzoni, "preoccupa la manifestazione dei No Tav di domani in Val di Susa". Ma non è semplice preoccupazione, perché il "timore è che si verifichi un altro disastro". Il clima è tesissimo, infuocato, e "anche i leader della protesta locale hanno preparato i manifestanti con parole di fuoco", le più tenere delle quali possono essere sintetizzate nel pensiero: "Prenderemo il cantiere". Anche i manifestanti meno violenti - prosegue De' Manzoni - "dicono che sia un loro diritto tagliare le reti". La protesta contro l'alta velocità ferroviaria - un'opera finanziata al 40% dall'Europa e "che per noi è fondamentale per non restare tagliati fuori, nonché per i posti di lavoro che è in grado di creare" - rischia insomma "realisticamente" di "trasformarsi in un'altra brutta giornata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    22 Ottobre 2011 - 10:10

    Dopo il nano frottolone? Ma allora ditelo che si avvicina l'Apocalisse!

    Report

    Rispondi

  • ioma2000

    22 Ottobre 2011 - 10:10

    Ci vuole piu' polso, non si puo' far fare cio' che si vuole al primo che si sveglia, dagli stadi alla piazza, basta. Gli italiani tranquilli, che soffrono anche loro per la situazione economica, sono stufi. Ci vuole rispetto e bisogna pretenderlo Guardate la Democratica America (USA)...... non si puo' e basta e nel resto d'Europa uguale, intervengono e puniscono chi delinque!!! Poi le nostre Forze dell'Ordine sono lasciate sole!!!!!

    Report

    Rispondi

blog