Cerca

Allarme anche in Friuli e Veneto

Le forti piogge potrebbero presto spostarsi verso est. Strade bloccate in provincia di Pordenone. Allerta anche per il meridione. Piove a Roma

Allarme anche in Friuli e Veneto
Si trema per il Veneto e il Friuli. E  domani le precipitazioni dovrebbero estendersi anche alle regioni centro-meridionali. La Protezione civile invita la popolazione delle zone interessate a tenersi lontana da corsi d'acqua, ponti, passerelle, aree dissestate e allagate, scantinati, sottopassi e scarpate, e ad evitare di mettersi in viaggio.  Forte la preoccupazione per la Pordenone. Dalla mezzanotte di ieri sera a Piancavallo sono caduti 200 millimetri di pioggia, mentre a Barcis è stata chiusa al traffico la strada regionale 251 della Valcellina per lo straripamento del torrente Varma, facendo rimanere isolata la parte alta della valle, raggiungibile ora solo dal versante Veneto. Allagamenti anche ad Aviano, Maniago, Budoia, Polcenigo e nelle altre vallate. Numerose le chiamate ai Vigili del fuoco per l'acqua che ha invaso abitazioni e scantinati.


Roma di nuovo sott'acqua Dall'alba piove ininterrottamente anche sulla Capitale. Dopo il nubifragio di giovedì scorso, la tensione è altissmia tanto che la il comune di Roma ha allertato la Protezione civile. "Stiamo in una situazione completamente diversa» rispetto al 20 ottobre, ma abbiamo voluto mettere le mani avanti e non fidarci solamente delle previsioni meteo per non avere sorprese". Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, parlando in diretta da Rainews 24, dalla sala operativa della Protezione civile di Roma. Alemanno ha spiegato che "sta passando una perturbazione che qui dovrebbe arrivare in modo alleggerito rispetto a quella che ha colpito ieri la Liguria». E facendo un paragone con il nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale giovedì scorso, ha sottolineato che «per questa mattina, in 6-8 ore, sono previsti 40 millimetri di pioggia mentre la settimana scorsa ne sono caduti 120 in tre ore». «Oggi - ha concluso - siamo già  sul campo mentre la settimana scorsa non abbiamo potuto prevenire».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    26 Ottobre 2011 - 18:06

    da cura psichiatrica!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    26 Ottobre 2011 - 18:06

    Darò il doppio di quanto i meridionali hanno dato ai veneti pe le scorse alluvioni. Dico il doppio ma potrei dire il triplo. Tanto il doppio di zero è una cifra sopportabilissima...

    Report

    Rispondi

blog